Sam Bennett vince l'ultima tappa © Vuelta a San Juan
Sam Bennett vince l'ultima tappa © Vuelta a San Juan

Vuelta a San Juan: Sagan lavora per la squadra, Bennett vince l’ultima tappa

Già nella prima tappa della Vuelta a San Juan avevamo visto Peter Sagan nelle vesti di gregario per la volata di Sam Bennett, ma in quell’occasione il lavoro della Bora-Hansgrohe non era apparso molto ben coordinato: oggi nella settima e ultima frazione della corsa argentina il copione dell’ultimo chilometro è stato lo stesso, ma questa volta gli uomini del team tedesco sono riusciti a portare a casa il risultato. Peter Sagan ha lanciato benissimo la volata con a ruota il compagno di squadra Erik Baska mentre Sam Bennett era coperto a ruota di Hodeg fino a meno di 200 metri dall’arrivo: a quel punto per l’irlandese è stato un gioco da ragazzi superare Alvaro Hodeg che aveva provato a partire lungo.

Il grande finale della Bora-Hansgrohe è completato dal terzo posto dello slovacco Erik Baska mentre Peter Sagan è riuscito ancora a piazzarsi quinto. Nelle prime posizioni dell’ordine d’arrivo troviamo anche tre italiani: Manuel Belletti (Androni) ha chiuso quarto, Imerio Cima (Nippo) settimo e Matteo Malucelli (Caja Rural) ottavo. Prima dello sprint finale in questo circuito sulla circonvallazione di San Juan abbiamo assistito a numerosi attacchi e tentativi di fuga, ma il plotone non ha mai lasciato spazio scottato dall’esperienza di ieri: nel finale hanno provato a mettersi in evidenza Edoardo Zardini (Neri) e Nicola Toffali (Sporting), ma senza successo.

In classifica generale non è cambiato nulla in questa ultima tappa della Vuelta a San Juan 2019: il successo finale è andato a Winner Anacona (Movistar) con 35″ di vantaggio su Julian Alaphilippe e 57″ su Oscar Sevilla; quarto posto a 1’03” per l’italiano Valerio Conti. Da segnalare il nono posto, con maglia di miglior giovane, per l’attesissimo belga Remco Evenepoel.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile