Benjamin Dyball impegnato nella cronometro ai Campionati oceanici © Caitlin Johnston
Benjamin Dyball impegnato nella cronometro ai Campionati oceanici © Caitlin Johnston

Campionati oceanici su strada, bottino pieno per l’Australia nelle cronometro

A Evendale, Australia, sono andate in scena le prove a cronometro valide per i Campionati oceanici su strada. Solita sfida fra i padroni di casa e i vicini della Nuova Zelanda, con le altre piccole federazioni del continente completamente assenti dall’evento – ma non è una novità, quanto la conferma storica.

En plain per gli aussie, con quattro successi nelle categorie principali. Tra gli uomini élite, nei 40 km di gara, vittoria per Benjamin Dyball con il tempo di 49’14”; seconda piazza a 24″ per il neozelandese Jason Christie con il terzo posto a 1’35” per l’australiano Michael Freiberg. Stessa distanza anche gli uomini under 23: Liam Magennis con 50’15” ha dominato la prova, salendo sul podio assieme ai connazionali Alistair Christie-Johnson e Jordan Louis, distanti rispettivamente 1’36” e 2’12”.

Partecipazione ancora più scarna e di qualità inferiore tra le donne, con le due categorie impegnate sulla distanza di 26.2 km. Podio tutto australiano nella prova donne élite: vince Kate Perry in 37’25”, argento per Nicole Frain a 1’09” e bronzo a Jennifer Pettenon a 2’15”. Vittoria per la grande favorita nella prova donne under 23: l’australiana Sarah Gigante si è imposta in 38’34” ma ha dovuto sudare per aver meglio della neozelandese Georgia Christie, seconda a 13″. Podio completato dall’australiana Jemma Eastwood a 30″.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile