Julien Simon conquista il Tour du Finistère 2019 © LNC - Bruno Bade
Julien Simon conquista il Tour du Finistère 2019 © LNC - Bruno Bade

Tour du Finistère, Julien Simon brucia tutti sull’ultima côte. Secondo Andrea Vendrame

Oggi al Tour du Finistère si è assistito ad una di quelle rare giornate in cui Alexis Gougeard pare inarrestabile: il primo attacco del francese è giunto a 36 km dal termine, riprovandoci una seconda volta ai meno 25 km. In questa occasione con il portacolori della AG2R La Mondiale si è mosso Pierre-Luc Périchon (Cofidis, Solutions Crédits), ma quest’ultimo non riesce a tenere lo scatenato collega e ai meno 17 km si sfila.

A tirare la prima parte del gruppo è la Total Direct Énergie, ma Gougeard guadagna e inizia l’ultimo giro di 9 km con 30″ di vantaggio; al suo inseguimento prova ad inframezzarsi Frederik Backaert (Wanty-Gobert). Il belga viene però ripreso e subito staccato da Jonathan Hivert (Total Direct Énergie) che si muove su uno strappetto ai meno 7 km, lanciandosi in caccia del solitario battistrada.

Il più fresco Hivert riprende Gougeard a 5 km dall’arrivo, con i due che iniziano subito a collaborare e il gruppo che viaggia ad una trentina di secondi; in mezzo una coppia di inseguitori formata da Anthony Delaplace (Team Arkéa-Samsic) e Quentin Jauregui (AG2R La Mondiale) ma che non hanno fortuna nell’avventura.

Gougeard e Hivert vengono ripresi a meno di 3 km dalla conclusione; sull’ultima côte si muove in maniera prepotente Julien Simon, che riesce a fare la differenza e, proseguendo l’azione negli ultimi 800 metri in falsopiano, va a centrare il primo successo stagionale, tornando dopo sette anni a conquistare il Tour du Finistère.

Il trentatreenne della Cofidis, Solutions Crédits ha preceduto un eccellente Andrea Vendrame (Androni Giocattoli-Sidermec), che prosegue a collezionare piazzamenti di rilievo. Seguono, con lo stesso tempo, Baptiste Planckaert (Wallonie Bruxelles) e Frederik Backaert (Wanty-Gobert); quinto a 3″ Guillaume Martin (Wanty-Gobert), sesto a 7″ Benjamin Thomas (Groupama-FDJ), quindi completano la top 10 a 11″ Óscar Rodríguez (Euskadi Murias), Romain Hardy (Team Arkéa-Samsic), Jonathan Hivert (Total Direct Énergie) e Dorian Godon (AG2R La Mondiale).

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile