Flèche Wallonne 2019

[restabs alignment=”osc-tabs-center” pills=”nav-pills” responsive=”true” text=”More”] [restab title=”Presentazione” active=”active”]Con il cambio di percorso della Liegi-Bastogne-Liegi a cui assisteremo per la prima volta quest’anno, la Freccia Vallone resta l’unica delle tre grandi classiche delle Ardenne a confermare l’arrivo in salita: a differenza del Cauberg e di Ans, il Muro di Huy resiste e forse adesso proprio il suo essere un arrivo diverso dagli altri può rendere anche un po’ più interessante. Nel tentativo di rendere meno scontata una corsa che praticamente da 15 si decide sempre e solo sulla salita conclusiva, gli organizzatori hanno comunque apportato qualche modifica al tracciato: la più rilevante non è la partenza dal comune di Ans che resta quindi coinvolto nel grande ciclismo, bensì il fatto che la seconda metà di gara sarà quasi interamente in circuito.

Nella seconda metà di corsa ci saranno infatti tre giri da 29 chilometri in cui si proverà a decidere la corsa: tre saranno quindi i passaggi sul mitico Muro di Huy, ma tre saranno anche le scalate della Côte d’Ereffe e soprattutto della decisamente impegnativa Côte de Cherave che sarà poi a soli 5500 metri dal traguardo. Con la collocazione a metà settimana resta invece abbastanza contenuta la distanza totale da percorrere: i corridori dovranno infatti pedalare per 195.5 chilometri, molto meno che nelle altre grandi classiche e questo allarga il numero di corridori che possono ambire ad un buon piazzamento.

Per quanto riguarda i nomi dei favoriti, tutti sono d’accordo nell’indicare il francese Julian Alaphilippe come l’assoluto numero uno, e con netto margine: il corridore della Deceuninck-QuickStep è il campione uscito della Freccia Vallone, è stato protagonista fin qui di una stagione favolosa e avrà certamente voglia di rivalsa dopo lo sciagurato finale dell’Amstel Gold Race in cui si è ritrovato addirittura fuori dal podio. Sul Muro di Huy riproporsi ancora una volta il duello con Alejandro Valverde che s’è già imposto cinque volte in carriera qui e che l’anno scorso ha chiuso al secondo posto: il campione del mondo compirà 39 anni tra due giorni e all’Amstel Gold Race ha chiuso molto lontano dai migliori, riuscirà quindi ad esprimersi al meglio?

Nella lotta per il podio sono tanti i corridori da prendere in considerazione: c’è infatti il tedesco Maximilian Schachmann che sta assolutamente volando di questo periodo e che l’anno scorso sfiorò il colpaccio partendo da lontano, poi c’è il belga Tim Wellens che è sempre una scheggia impazzita che può attaccare in qualsiasi momento, e ancora corridori come Adam Yates, Michael Woods, Daniel Martin, Wout Poels, Dylan Teuns, Jelle Vanendert e Bauke Mollema che sulle salite brevi e molto ripide hanno più volte dimostrato in passato di sapersela cavare egregiamente, ottenendo anche dei podi proprio alla Freccia Vallone. Guai a sottovalutare anche corridori come Jakob Fuglsang, che sembra in una stagione di grazia, oppure l’australiano Michael Matthews, il ceco Roman Kreuziger o i giovani Valentin Madouas e Tadej Pogacar: per la vittoria sembra difficile, ma sulla carta potrebbero non essere lontanissimi dal podio.

Se si allarga lo sguardo ai possibili candidati per un piazzamento nelle prime dieci posizioni, troviamo nella startlist molti corridori di qualità, ad iniziare dall’ex campione del mondo Michal Kwiatkowski che sul Muro di Huy è salito sul podio nel 2014. Buoni trascorsi anche per il colombiano Sergio Luis Henao che però sta attraversando una stagione non facile e che in squadra avrà anche il toscano Diego Ulissi, ma consigliamo di seguire con attenzione anche Romain Bardet, Enric Mas, Daniel Martinez, Alexey Lutsenko, Alessandro De Marchi, Guillaume Martin ed il giovane statunitense Brandon McNulty. A sorpresa ha annunciato la sua partecipazione anche Peter Sagan che nell’ultima precedente partecipazione nel 2013 finì 12°: il tre volte iridato non sta attraversando la sua stagione migliore e probabilmente è a caccia di risposte dopo il ritiro all’Amstel Gold Race.[/restab] [restab title=”Gara Donne”]Dal 1998 la Freccia Vallone ha anche una sua gara femminile che per anni è stata uno degli appuntamenti più prestigiosi della Coppa della Mondo e ora lo è anche nell’UCI Women’s World Tour vista anche la lunga tradizione della gara. Il percorso del 2019 è assolutamente identico a quello della passata edizione con un finale quasi identico a quello della gara maschile: l’unica differenza è che il circuito con le salite della Côte d’Ereffe, della Côte de Cherave ed infine del Muro di Huy dovrà essere affrontato solo due volte e non tre. Ma ce n’è comunque abbastanza per fare selezione e assistere ad attacchi anche prima della l’ascesa finale, anche perché la distanza di gara di “soli” 118.5 chilometri farà sì che negli ultimi chilometri ci saranno molte più gambe fresche che in altre prove.

Le ultime quattro edizione della Freccia Vallone femminile sono state tutte vinte dall’attuale campionessa del mondo Anna van der Breggen che ha dimostrato di saper accendere la corsa anche da distante: quest’anno però la stella della Boels-Dolmans ha scelto di concentrarsi anche sulla MTB partecipando alla Cape Epic e la sua condizione non sembra ancora essere troppo buona. Per la vittoria potremmo assistere quindi ad un duello tra Annemiek van Vleuten e Katarzyna Niewiadoma in una sorta di rivincita dell’Amstel Gold Race dove però è stata la polacca a festeggiare: sul Muro di Huy vantano rispettivamente un secondo ed un terzo posto come miglior risultato, ma stavolta potrebbe davvero essere il loro momento.

Certo, non mancano le atlete che vorranno provare ad inserirsi in mezzo a questo duello per puntare ad un risultato di prestigio: la Boels, se Van der Breggen non si dimostrerà al top, potrà giocarsi la biker danese Annika Langvad o l’ex iridata Chantal Blaak (magari attaccando da lontano), la CCC-Liv ha due potenziali vincitrici come Marianne Vos (cinque volte a segno tra il 2007 ed il 2013) o la sudafricana Ashleigh Moolman, ma vanno seguire con attenzione anche Cecilie Uttrup Ludwing, Amanda Spratt, Lucinda Brand, Liane Lippert, Démi Vollering, Shara Gillow, Anastasia Chursina, Arlenis Sierra e la sempre potente Trek-Segafredo con la rientrante Elizabeth Deignan, la biker elvetica Jolanda Neff e la nostra Elisa Longo Borghini, all’attacco da lontano all’Amstel Gold Race.

Oltre all’atleta ossolana, l’Italia ha diverse carte interessanti da giocarsi su un percorso impegnativo come quello della Freccia Vallone. Vedendo l’andamento stagionale, fari puntati su Soraya Paladin che sta vivendo senza dubbio la sua miglior stagione della carriera, ma attenzione anche alla sua corregionale Sofia Bertizzolo (in top10 a Huy nel 2018), alle piemontesi Elisa Balsamo ed Erica Magnaldi, alla veterana Tatiana Guderzo o ancora ad Alice Maria Arzuffi che farà il suo debutto su strada dopo la buona stagione del ciclocross.[/restab] [restab title=”La corsa”]Prova maschile

Ans – Huy (195.5 km)
Circuito finale di 29 km da ripetere 2 volte

Partenza: Ans ore 11.33
Arrivo: Huy ore 16.30 circa

Côte

NumeroNomeKm-Km
1Côte de Tancrément
(296 m-2.6 km-5.9%)
46149
2Côte des Forges
(274 m-1.3 km-7.8%)
57138
3Côte d'Ereffe
(258 m-2,1 km-5%)
120.574.5
4Côte de Cherave
(195 m-1.3 km-8.1%)
13164
5Mur de Huy
(204 m-1.3 km-9.6%)
13758
6Côte d'Ereffe
(258 m-2,1 km-5%)
149.545.5
7Côte de Cherave
(195 m-1.3 km-8.1%)
160.534.5
8Mur de Huy
(204 m-1.3 km-9.6%)
16629
9Côte d'Ereffe
(258 m-2,1 km-5%)
178.516.5
10Côte de Cherave
(195 m-1.3 km-8.1%)
189.55.5
11Mur de Huy
(204 m-1.3 km-9.6%)
1950

Prova femminile

Huy – Huy (km 118.5)
Partenza: Huy ore 10.50
Arrivo: Huy ore 14.05 circa[/restab] [restab title=”Startlist”]

Deceuninck-Quick Step
1 ALAPHILIPPE Julian
2 CAVAGNA Rémi
3 DEVENYNS Dries
4 HONORÉ Mikkel Frølich
5 MAS Enric
6 SERRY Pieter
7 VAKOČ Petr
Movistar Team
11 VALVERDE Alejandro
12 AMADOR Andrey
14 BETANCUR Carlos
15 CASTRILLO Jaime
16 ERVITI Imanol
17 VERONA Carlos
18 ANACONA Winner
Lotto Soudal
21 VANENDERT Jelle
22 ARMÉE Sander
23 LAMBRECHT Bjorg
24 MARCZYŃSKI Tomasz
25 MONFORT Maxime
26 VAN DER SANDE Tosh
27 WELLENS Tim
Mitchelton-Scott
31 YATES Adam
32 ALBASINI Michael
33 GRMAY Tsgabu
34 HOWSON Damien
35 IMPEY Daryl
36 SCHULTZ Nick
37 SMITH Dion
Team Sunweb
41 MATTHEWS Michael
42 BAKELANTS Jan
43 FRÖHLINGER Johannes
44 KÄMNA Lennard
45 ROCHE Nicolas
46 STORK Florian
47 VERVAEKE Louis
Trek-Segafredo
51 MOLLEMA Bauke
52 BERNARD Julien
53 CICCONE Giulio
54 CONCI Nicola
55 FELLINE Fabio
56 GOGL Michael
57 SKUJIŅŠ Toms
AG2R La Mondiale
61 BARDET Romain
62 CHEREL Mickaël
63 CHEVRIER Clément
64 COSNEFROY Benoît
65 FRANK Mathias
66 PARET-PEINTRE Aurélien
67 WARBASSE Larry
Bora Hansgrohe
71 SAGAN Peter
72 BENEDETTI Cesare
73 FORMOLO Davide
74 KONRAD Patrick
75 MCCARTHY Jay
76 MÜHLBERGER Gregor
77 SCHACHMANN Maximilian
Team Sky
81 KWIATKOWSKI Michał
82 DE LA CRUZ David
83 DUNBAR Eddie
84 GOŁAŚ Michał
85 POELS Wout
86 ROSA Diego
87 VAN BAARLE Dylan
Team Dimension Data
91 KREUZIGER Roman
92 GASPAROTTO Enrico
93 JANSE VAN RENSBURG Jacques
94 KING Ben
95 SLAGTER Tom-Jelte
96 THOMSON Jay Robert
97 VALGREN Michael
Groupama-FDJ
101 GAUDU David
102 LUDVIGSSON Tobias
103 MADOUAS Valentin
104 MOLARD Rudy
105 REICHENBACH Sébastien
106 SEIGLE Romain
107 VINCENT Léo
UAE Team Emirates
111 MARTIN Dan
112 COSTA Rui
113 HENAO Sergio
114 MORI Manuele
115 POGAČAR Tadej
116 SUTHERLAND Rory
117 ULISSI Diego
Astana Pro Team
121 FUGLSANG Jakob
123 FRAILE Omar
124 IZAGIRRE Gorka
125 LUTSENKO Alexey
126 SÁNCHEZ Luis León
127 VILLELLA Davide
128 IZAGIRRE Ion
Team Katusha Alpecin
131 BATTAGLIN Enrico
132 CRAS Steff
133 GONÇALVES José
134 GUERREIRO Ruben
135 HAAS Nathan
136 SMIT Willie
137 STRAKHOV Dmitry
Team Jumbo-Visma
141 GESINK Robert
142 BOUWMAN Koen
143 DE PLUS Laurens
145 HOFSTEDE Lennard
146 LINDEMAN Bert-Jan
147 MARTENS Paul
149 ROOSEN Timo
Cofidis, Solutions Crédits
151 HERRADA Jesús
153 LE TURNIER Mathias
154 MATÉ Luis Ángel
155 PEREZ Anthony
156 PÉRICHON Pierre-Luc
157 SIMON Julien
158 CLAEYS Dimitri
Bahrain Merida
161 TEUNS Dylan
162 BOLE Grega
165 PIBERNIK Luka
166 POZZOVIVO Domenico
167 MOHORIČ Matej
168 CARUSO Damiano
169 HAUSSLER Heinrich
EF Education First
171 WOODS Michael
172 BENNETT Sean
173 BROWN Nathan
174 CLARKE Simon
175 CRADDOCK Lawson
176 HOWES Alex
179 WHELAN James
CCC Team
181 PAUWELS Serge
182 BARTA Will
183 ČERNÝ Josef
184 DE MARCHI Alessandro
185 KOCH Jonas
186 OWSIAN Łukasz
187 ROSSKOPF Joey
Rally UHC
191 MCNULTY Brandon
192 ANDERSON Ryan
193 CARPENTER Robin
194 DE VOS Adam
195 JOYCE Colin
196 MANNION Gavin
197 TUFT Svein
Sport Vlaanderen-Baloise
201 VAN GESTEL Dries
202 DELTOMBE Kevin
203 PLANCKAERT Emiel
204 SPRENGERS Thomas
205 VAN GOMPEL Mathias
206 VAN ROOY Kenneth
207 VERWILST Aaron
Wanty-Gobert
211 MARTIN Guillaume
212 DE CLERCQ Bart
213 DEGAND Thomas
214 DOUBEY Fabien
215 EIKING Odd Christian
216 KREDER Wesley
217 MINNAARD Marco
Israel Cycling Academy
221 HERMANS Ben
222 GEBREMEDHIN Awet
224 ÁVILA Edwin
225 JENSEN August
226 TUREK Daniel
228 CARISEY Clément
229 SAGIV Guy
Wallonie Bruxelles
231 LIETAER Eliot
232 ISTA Kevyn
233 MOLLY Kenny
234 MORTIER Julien
235 PAASSCHENS Mathijs
236 PEYSKENS Dimitri
237 WIRTGEN Tom
Euskadi-Murias
241 RODRÍGUEZ Óscar
242 BARRENETXEA Ander
243 BARTHE Cyril
246 GONZÁLEZ Mario
247 IRIZAR Julen
248 SÁEZ Héctor
249 RODRÍGUEZ Sergio
[/restab] [restab title=”Albo d’oro”]
2018Julian Alaphilippe (FRA)Alejandro Valverde (SPA)Jelle Vanendert (BEL)
2017Alejandro Valverde (SPA)Daniel Martin (IRL)Dylan Teuns (BEL)
2016Alejandro Valverde (SPA)Julian Alaphilippe (FRA)Daniel Martin (IRL)
2015Alejandro Valverde (SPA)Julian Alaphilippe (FRA)Michael Albasini (SVI)
2014Alejandro Valverde (SPA)Daniel Martin (IRL)Michal Kwiatkowski (POL)
2013Daniel Moreno (SPA)Sergio Henao (COL)Carlos Alberto Betancur (COL)
2012Joaquim Rodríguez (SPA)Michael Albasini (SVI)Philippe Gilbert (BEL)
2011Philippe Gilbert (BEL)Joaquim Rodríguez (SPA)Samuel Sánchez (SPA)
2010Cadel Evans (AUS)Joaquim Rodríguez (SPA)Alberto Contador (SPA)
2009Davide Rebellin (ITA)Andy Schleck (LUS)Damiano Cunego (ITA)
2008Kim Kirchen (LUS)Cadel Evans (AUS)Damiano Cunego (ITA)
2007Davide Rebellin (ITA)Alejandro Valverde (SPA)Danilo Di Luca (ITA)
2006Alejandro Valverde (SPA)Samuel Sánchez (SPA)Karsten Kroon (OLA)
2005Danilo Di Luca (ITA)Kim Kirchen (LUS)Davide Rebellin (ITA)
2004Davide Rebellin (ITA)Danilo Di Luca (ITA)Matthias Kessler (GER)
2003Igor Astarloa (SPA)Aitor Osa (SPA)Aleksandr Šefer (KAZ)
2002Mario Aerts (BEL)Unai Etxebarria (VEN)Michele Bartoli (ITA)
2001Rik Verbrugghe (BEL)Ivan Basso (ITA)Jörg Jaksche (GER)
2000Francesco Casagrande (ITA)Rik Verbrugghe (BEL)Laurent Jalabert (FRA)
1999Michele Bartoli (ITA)Maarten den Bakker (OLA)Mario Aerts (BEL)
1998Bo Hamburger (DAN)Frank Vandenbroucke (BEL)Alberto Elli (ITA)
1997Laurent Jalabert (FRA)Luc Leblanc (FRA)Alex Zülle (SVI)
1996Lance Armstrong (USA)Didier Rous (FRA)Maurizio Fondriest (ITA)
1995Laurent Jalabert (FRA)Maurizio Fondriest (ITA)Evgenij Berzin (RUS)
1994Moreno Argentin (ITA)Giorgio Furlan (ITA)Evgenij Berzin (RUS)
1993Maurizio Fondriest (ITA)Gérard Rué (FRA)Claudio Chiappucci (ITA)
1992Giorgio Furlan (ITA)Gérard Rué (FRA)Davide Cassani (ITA)
1991Moreno Argentin (ITA)Claude Criquielion (BEL)Claudio Chiappucci (ITA)
1990Moreno Argentin (ITA)Jean-Claude Leclercq (FRA)Miguel Indurain (SPA)
1989Claude Criquielion (BEL)Steven Rooks (OLA)Wim Van Eynde (BEL)
1988Rolf Gölz (GER)Moreno Argentin (ITA)Steven Rooks (OLA)
1987Jean-Claude Leclercq (FRA)Claude Criquielion (BEL)Rolf Gölz (GER)
1986Laurent Fignon (FRA)Jean-Claude Leclercq (FRA)Claude Criquielion (BEL)
1985Claude Criquielion (BEL)Moreno Argentin (ITA)Laurent Fignon (FRA)
1984Kim Andersen (DAN)William Tackaert (BEL)Heddie Nieuwdorp (OLA)
1983Bernard Hinault (FRA)René Bittinger (FRA)Hubert Seiz (SVI)
1982Mario Beccia (ITA)Jostein Wilmann (NOR)Paul Haghedooren (BEL)
1981Daniel Willems (BEL)Adrie van der Poel (OLA)Guido Van Calster (BEL)
1980Giuseppe Saronni (ITA)Sven-Åke Nilsson (SVE)Bernard Hinault (FRA)
1979Bernard Hinault (FRA)Giuseppe Saronni (ITA)Bernt Johansson (SVE)
1978Michel Laurent (FRA)Gianbattista Baronchelli (ITA)Dietrich Thurau (GER)
1977Francesco Moser (ITA)Giuseppe Saronni (ITA)Herman Van Springel (BEL)
1976Joop Zoetemelk (OLA)Frans Verbeeck (BEL)Freddy Maertens (BEL)
1975André Dierickx (BEL)Frans Verbeeck (BEL)Eddy Merckx (BEL)
1974Frans Verbeeck (BEL)Roger De Vlaeminck (BEL)Eric Leman (BEL)
1973André Dierickx (BEL)Eddy Merckx (BEL)Frans Verbeeck (BEL)
1972Eddy Merckx (BEL)Raymond Poulidor (FRA)Willy Van Neste (BEL)
1971Roger De Vlaeminck (BEL)Frans Verbeeck (BEL)Joseph Deschoenmaecker (BEL)
1970Eddy Merckx (BEL)Georges Pintens (BEL)Eric De Vlaeminck (BEL)
1969Jos Huysmans (BEL)Eric De Vlaeminck (BEL)Eric Leman (BEL)
1968Rik Van Looy (BEL)José Samyn (FRA)Jan Janssen (OLA)
1967Eddy Merckx (BEL)Peter Post (OLA)Willy Bocklant (BEL)
1966Michele Dancelli (ITA)Lucien Aimar (FRA)Rudi Altig (GER)
1965Roberto Poggiali (ITA)Felice Gimondi (ITA)Tom Simpson (GBR)
1964Gilbert Desmet (BEL)Jan Janssen (OLA)Peter Post (OLA)
1963Raymond Poulidor (FRA)Jan Janssen (OLA)Peter Post (OLA)
1962Henri De Wolf (BEL)Pino Cerami (BEL)Hans Junkermann (GER)
1961Willy Vannitsen (BEL)Jean Graczyk (FRA)Frans Aerenhouts (BEL)
1960Pino Cerami (BEL)Pierre Beuffeuil (FRA)Constant Goossens (BEL)
1959Jos Hoevenaers (BEL)Marcel Janssens (BEL)Frans Schoubben (BEL)
1958Rik Van Steenbergen (BEL)Joseph Planckaert (BEL)Pierre Everaert (FRA)
1957Raymond Impanis (BEL)René Privat (FRA)Victor Wartel (BEL)
1956Richard Van Genechten (BEL)Sante Ranucci (ITA)André Vlayen (BEL)
1955Stan Ockers (BEL)Alphonse Vandenbrande (BEL)Stanislas Bober (FRA)
1954Germain Derycke (BEL)Ferdi Kübler (SVI)Jan De Valck (BEL)
1953Stan Ockers (BEL)Ferdi Kübler (SVI)Loretto Petrucci (ITA)
1952Ferdi Kübler (SVI)Stan Ockers (BEL)Raymond Impanis (BEL)
1951Ferdi Kübler (SVI)Gino Bartali (ITA)Jean Robic (FRA)
1950Fausto Coppi (ITA)Raymond Impanis (BEL)Jan Storms (BEL)
1949Rik Van Steenbergen (BEL)Edward Peeters (BEL)Fausto Coppi (ITA)
1948Fermo Camellini (ITA)Brik Schotte (BEL)Camille Beeckman (BEL)
1947Ernest Sterckx (BEL)Maurice Desimpelaere (BEL)Gustave Van Overloop (BEL)
1946Désiré Keteleer (BEL)René Walschot (BEL)Edward van Dijck (BEL)
1945Marcel Kint (BEL)Lucien Vlaemynck (BEL)André Maelbrancke (BEL)
1944Marcel Kint (BEL)Brik Schotte (BEL)Marcel Quertinmont (BEL)
1943Marcel Kint (BEL)Georges Claes (BEL)Désiré Keteleer (BEL)
1942Karel Thijs (BEL)Frans Bonduel (BEL)Albert Perikel (BEL)
1941Sylvain Grysolle (BEL)Gustave Van Overloop (BEL)Jacques Geus (BEL)
1940Non disputata
1939Edmund Delathouwer (BEL)Hubert Sijen (OLA)Albert Perikel (BEL)
1938Émile Masson jr. (BEL)Sylvère Maes (BEL)Cyrille Dubois (BEL)
1937Adolph Braeckeveldt (BEL)Marcel Kint (BEL)Albert Perikel (BEL)
1936Philémon De Meersman (BEL)Alphonse Verniers (BEL)Camille Michielsens (BEL)
[/restab] [restab title=”La corsa in tv”]La corsa maschile verrà trasmessa in diretta su RaiSport Eurosport, la corsa femminile non avrà copertura tv. Gli orari ed i canali di trasmissione sono rintracciabili nella guida tv di Cicloweb[/restab][/restabs]

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio




Versione stampabile