La nuova altimetria della sedicesima tappa
La nuova altimetria della sedicesima tappa

Giro d’Italia: ufficiale, salta il passaggio sul Gavia. Rimane il Mortirolo

In una conferenza stampa da poco conclusa, il direttore del Giro d’Italia Mauro Vegni ha ufficializzato quanto prevedibile dalle ultime ore: nella sedicesima tappa della Corsa Rosa avrà un percorso modificato e non si scalerà il Gavia in ragione delle avverse condizioni meteo previste.

Queste le parole di Mauro Vegni: «Abbiamo preso la decisione, viste le previsioni meteo che danno un peggioramento, ma il Gavia non si potrà fare. E oltretutto è forte il rischio slavine e riteniamo che sia opportuno decidere stasera per dare modo a tutti, squadre in testa, di organizzare la nuova tappa in maniera corretta. L’altro problema era quello della discesa perché lo sciogliersi della neve avrebbe creato durante la notte il problema di ghiacciare la strada. Ringrazio tutte le persone che hanno lavorato in questi giorni per provare a consentirci di passare».

Prosegue Vegni: «Dal percorso originale, prima di Edolo abbiamo inserito la dura salita di Cevo. Si tornerà poi verso Edolo, si farà l’Aprica dalla parte più dura, quella interna dentro il paese. Si scende fino a Mazzo dove si fa il Mortirolo e si arriva a Ponte di Legno, evitando il doppio passaggio a Ponte di Legno. La tappa misurerà circa 194 km per un dislivello di 4800 metri».

Questa la planimetria e l’altimetria del nuovo tracciato

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile