Il podio della prova femminile a Kiev © Facebook
Il podio della prova femminile a Kiev © Facebook

Horizon Park Race Maidan, vittorie per Tsimoshyk e Wilkos

Con una volata a ranghi compatti si è risolta la Horizon Park Race Maidan, terza delle quattro giornate di gara nella capitale ucraina. E come ieri a Kiev ad esultare non sono i padroni di casa ma la Bielorussia grazie a Uladzislai Tsimoshyk: questo interessante ventenne, che gareggia con la maglia della nazionale, ha conquistato il secondo centro stagionale dopo la frazione conclusiva della Five Rings of Moscow.

Seconda piazza per l’esperto ucraino Vitaliy Buts (Kyiv Capital Team), terza per il bielorusso Stanislav Bazhkou (Minsk Cycling Club), quarta per l’ucraino Bohdan Musiienko (Lviv Cycling Team), quinta per il polacco Adrian Honkisz (Polonia) e sesta per il bielorusso Yauheni Sobal (Minsk Cycling Club), vincitore di ieri.

In seguito si è disputata anche la gara femminile, che ha visto prevalere la polacca Katarzyna Wilkos. La venticinquenne della MAT Atom ha preceduto di 10″ la bielorussa Ina Savenka (Minsk Cycling Club) mentre il gruppo, giunto a 16″, è stato regolato dalla bielorussa Hanna Tserah (Minsk Cycling Club) sulla polacca Lucja Pietrzak (MAT Atom) e sull’ucraina Hanna Solovey (Lviv Cycling Team).

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile