Rohan Dennis © Bettiniphoto
Rohan Dennis © Bettiniphoto

Tensioni tra Rohan Dennis e la Bahrain? L’australiano si ritira a sorpresa dal Tour

Con la battaglia tra gli uomini di classifica rimandata ai prossimi giorni, da dare spunti di discussione in questa dodicesima tappa del Tour de France è stato l’improvviso ritiro dalla corsa dell’australiano Rohan Dennis, sceso di sella a circa 90 chilometri dall’arrivo. Sui motivi di questo abbandono c’è attualmente il mistero più assoluto: gli inviati in moto della televisione francese hanno provato a parlare con i direttori sportivi della Bahrain-Merida, ma anche loro non sapevano cosa ci fosse dietro a questo ritiro. La stessa ha rilasciato un breve comunicato su Twitter che non ha aiutato a fare chiarezza.

Nei primi chilometri della tappa Rohan Dennis era stato tra i più attivi nel cercare la fuga in testa al gruppo e domani sarebbe stato uno dei grandi favoriti per la cronometro individuale di Pau dove avrebbe gareggiato con la maglia iridata di campione del mondo di specialità. Dennis ha raggiunto il traguardo di Bagnères-de-Bigorre e si è rintanato nel bus della Bahrain-Merida, assieme al suo manager Andrey McQuaid, senza rilasciare dichiarazioni: le prime indiscrezioni rivelano che già questa mattina ci fossero alcune tensioni tra il corridore e la squadra – forse per la tattica da adottare in corsa – e che queste sarebbero proseguite anche in corsa.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio




Versione stampabile