- Cicloweb - http://www.cicloweb.it -

Tour of Qinghai Lake, Roy Eefting si ripete. Quarto Imerio Cima

Due vittorie in due giorni per Roy Eefting, lui che prima di ieri poteva vantare solamente un successo in tutta la carriera. Il neerlandese del Memil Pro Cycling evidentemente ci ha preso gusto, conquistando in volata anche la dodicesima frazione del Tour of Qinghai Lake, una tappa con partenza e arrivo a Zhongwei per complessivi 111 km.

Il ventinovenne ha regolato il rumeno Eduard Grosu (Delko Marseille Provence), il greco Georgios Bouglas (Ningxia Sports Lottery-Livall), l’italiano Imerio Cima (Nippo-Vini Fantini-Faizanè), il bielorusso Siarhei Papok (Minsk Cycling Club), l’australiano Brenton Jones (Delko Marseille Provence), il neerlandese Bas van der Kooij (Monkey Town), il britannico Matthew Gibson (Burgos-BH), lo spagnolo Daniel López (Burgos-BH) e l’italiano Nicolas Marini (Tianyoude Hotel Cycling Team).

Sempre immutata la classifica generale, con il colombiano Robinson Chalapud (Medellín) che guida con 1’44” sul compagno di squadra Óscar Sevilla e 2’37” sull’australiano Benjamin Dyball (Team Sapura Cycling). Domani calerà il sipario sulla corsa cinese con una tappa tutta pianeggiante di 117 km a Yinchuan.