Tim Merlier vince al Tour Alsace © Tour Alsace
Tim Merlier vince al Tour Alsace © Tour Alsace

Tour Alsace, sprint vincente per Tim Merlier. Terzo Alberto Dainese

Se ieri, nella cronosquadre per terzetti, avevano chiuso al primo e al secondo posto, quest’oggi gli alfieri della Corendon-Circus si sono “accontentati” solamente della vittoria. Va a loro, infatti, anche la prima tappa in linea del Tour Alsace, una frazione in circuito di 153.4 km disputata a Sélestat. A conquistare il successo allo sprint è stato Tim Merlier, al terzo centro in questa stupenda stagione dove ha esultato alla Elfstedenronde e soprattutto al campionato nazionale in linea.

Il forte crossista belga ha avuto la meglio sul norvegese Herman Dahl (Joker Fuel of Norway) mentre in terza piazza ha concluso il migliore degli italiani, il veneto Alberto Dainese (SEG Racing Academy), con il britannico Jake Stewart (Groupama-FDJ Continental) ad ottenere la quarta posizione e il neerlandese Nils Eekhoff (Development Team Sunweb) la quinta. Trovano spazio in top ten anche Kaden Groves (SEG Racing Academy), Stefan Bissegger (Svizzera), Luca Mozzato (Dimension Data for Qhubeka), Anthony Maldonado (St. Michel-Auber 93) e Dylan Page (IAM Excelsior).

Grazie all’abbuono, Merlier balza in testa alla classifica generale ma, a meno di colpi di scena, manterrà il simbolo del primato per una sola giornata. Domani è infatti prevista una tappa decisamente dura da Vesoul a La Planche des Belles Filles, per una lunghezza di 143.1 km. Prima dell’ascesa finale sono quattro i gpm da scalare, in una frazione che si preannuncia snodo fondamentale per la graduatoria finale.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile