- Cicloweb - http://www.cicloweb.it -

Il primo Giro delle Fiandre di Greg van Avermaet è quello virtuale

In mancanza della classica vera e propria, il Giro delle Fiandre ha organizzato oggi una sfida virtuale sulla piattaforma Bkool in cui 13 professionisti si sono sfidati gli ultimi 31 chilometri del percorso pedalando ognuno sui rulli collegato da casa propria. A cogliere la vittoria è stato Greg van Avermaet che nel vero Fiandre è stato due volte secondo e una volta terza, senza però mai riuscire a tagliare per primo il traguardo: il belga del CCC Team ha staccato i compagni di fuga con un deciso attacco sul Paterberg ed è arrivato da solo al traguardo.

Pur non essendo paragonabile con l’atmosfera e la competizione del vero ciclismo, la gara è risultata abbastanza gradevole e si è accesa fin dalle prime pedalare con gli attacchi di Remco Evenepoel e Alberto Bettiol sul Kruisberg: da lì si è formata una fuga di 6 corridori che oltre ai due già citati comprendeva anche Greg van Avermaet, Oliver Naesen, Thomas De Gendt e Nicolas Roche. Gli sforzi iniziali sono stati cari a Bettiol ed Evenepoel che hanno poi perso contatto dalla testa della nella seconda parte di gara.

Dopo aver staccato tutti sul Paterberg, Greg van Avermaet ha continuato a guadagnare fino al traguardo chiudendo con 20″ di vantaggio sui più immediati inseguitori: Oliver Naesen ha avuto la meglio su Nicolas Roche nella volata per la seconda posizione, Thomas De Gendt ha chiuso quarto a 50″, mentre in quinta posizione è arrivato Jasper Stuyven staccato però di ben 1’33”. A seguire nell’ordine sono arrivati Remco Evenepoel, Tim Wellens, Wout van Aert, Mike Teunissen, Zdenek Stybar, Yves Lampaert e quindi dodicesimo e ultimo (Michael Matthews non ha concluso la gara) Alberto Bettiol.