Jakub Kaczmarek centra la prima vittoria in carriera al Tour of Szeklerland © Sportfoto
Jakub Kaczmarek centra la prima vittoria in carriera al Tour of Szeklerland © Sportfoto

Tour of Szeklerland, tappa e maglia per il polacco Kaczmarek. Ottavo Zurlo

La Mazowsze Serce Polske, formazione Continental polacca nata quest’anno, continua a fare la voce grossa: con quella ottenuta oggi in Romania, nel corso della seconda tappa in linea del Tour of Szeklerland, sono otto le affermazioni a livello UCI che la pongono in questa speciale classifica alle spalle delle sole Deceuninck-Quick Step, Androni Giocattoli-Sidermec, UAE Team Emirates, EF Pro Cycling e Mitchelton-Scott.

Il protagonista della Miercurea Ciuc-Miercurea Ciuc di 198 km è stato Jakub Kaczmarek; il ventiseienne polacco ha attaccato sull’ultimo gpm di giornata, a circa 40 km dal traguardo, ed è riuscito ad involarsi sin sul traguardo, dove ha conquistato la prima affermazione della carriera.

Seconda piazza a 22″ per il rumeno Emil Dima (Giotti Victoria), terza a 24″ per lo slovacco Lucas Kubis (Dukla Banská Bystrica); i due avevano provato a riportarsi sul battistrada. Il gruppo, giunto a 33″, è stato regolato dal polacco Stanislaw Aniolkowski (CCC Development Team), alle sue spalle trovano spazio l’ungherese Viktor Filutas (Giotti Victoria), il rumeno Eduard Grosu (Romania), il tedesco Pierre-Pascal Keup (LKT Team Brandenburg), il veneto Federico Zurlo (Giotti Victoria) e i polacchi Szymon Krawczyk (CCC Development Team) e Adrian Kurek (Mazowsze Serce Polski).

Grazie alla prestazione odierna, Jakub Kaczmarek toglie la maglia di leader al kazako Yevgeniy Fedorov (Vino-Astana Motors), che ora lo insegue a 5″ mentre Lukas Kubis è terzo a 28″. Domani giornata conclusiva con doppio appuntamento: al mattino una crono di 6 km, al pomeriggio una prova in linea di 122 km.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile