- Cicloweb - http://www.cicloweb.it -

Presentato il Critérium du Dauphiné: La Plagne e Joux Plane le salite decisive

La Amaury Sport Organisation ha presentato ieri la 73esima edizione del Critérium du Dauphiné che si disputerà dal 30 maggio al 6 giugno prossimi. Ottima tappa di avvicinamento al Tour de France, gli organizzatori hanno disegnato un tracciato abbastanza impegnativo, ma che comunque può essere ben sfruttato da diverse tipologie di corridori: ci sono infatti tappe mosse, ce n’è una potenzialmente da arrivo in salita, c’è una cronometro individuale e non mancano le frazioni di montagna, in particolar modo le ultime due. La corsa si deciderà proprio nelle due giornate conclusive: la penultima tappa proporrà un arrivo in salita a La Plagne (17.1 km al 7.5%) dopo il Col du Pré e la Cormet de Roselend, all’ultimo giorno invece il traguardo sarà posto a Les Gets ma è sul Col du Joux Plane (11.5 km al 8.5%) che assisteremo ai fuochi d’artificio.

Oltre al percorso, ieri sono state annunciate anche le squadre iscritte a questo Criterium del Delfinato: sono appena 21, le 19 del World Tour invitate di diritto, e 2 Wild Card che sono andate alla B&B Hotels ed al Team Arkéa-Samsic. Ha scelto invece di non partecipare la Alpecin-Fenix che ha preferito il Giro di Svizzera come tappa di avvicinamento al Tour de France.

Le tappe del Critérium du Dauphiné 2021
1a tappa: Issoire – Issoire (182 km)
2a tappa: Brioude – Saugues (173 km)
3a tappa: Langeac – Saint-Haon-Le-Vieux (172.5 km)
4a tappa: Firminy – Roche-La-Molière (Cronometro, 16.4 km)
5a tappa: Saint-Chamond – Saint-Vallier (175.5 km)
6a tappa: Loriol-sur-Drome – Le Sappey-en-Chartreuse (168 km)
7a tappa: Saint-Martin-le-Vinoux – La Plagne (171 km)
8a tappa: La Léchère-les-Bains – Les Gets (147 km)

Le altimetrie