Il Portale del Ciclismo professionistico

Ciclomercato 2011: Ecco la De Rosa-Ceramica Flaminia - Fusione per i team di Bordonali e Marrone

Versione stampabile

Stefano Borchi © BettiniphotoGrazie alla sinergia professionale tra Fabio Bordonali e Roberto Marrone nasce oggi la De Rosa-Ceramica Flaminia. La nuova squadra unisce infatti due esperienze già molto positive in queste ultime stagioni agonistiche; così Fabio Bordonali e Roberto Marrone trovano ora la sintesi migliore in una squadra che nasce con un progetto sportivo molto interessante per gli appassionati e gli sponsor coinvolti. Fabio Bordonali e Roberto Marrone divideranno compiti e interessi; Bordonali seguirà da vicino gli aspetti sportivi della nuova squadra mentre Marrone si dedicherà più agli aspetti della comunicazione e marketing.

La De Rosa-Ceramica Flaminia ha già individuato i primi 10 corridori con i quali vivere da protagonisti il calendario internazionale 2011: si tratta di Oleg Berdos, Stefano Borchi, Giorgio Brambilla (confermati dall'attuale De Rosa-Stac Plastic), Filippo Baggio, Paolo Bailetti, Edoardo Girardi (confermati dall'attuale Ceramica Flaminia), Giuseppe De Maria (inattivo nel 2010 e già ingaggiato dalla Flaminia), Damiano Margutti (proveniente dall'Androni), Michele Merlo (arriva dalla Footon) ed il neopro' - ed attuale campione italiano élite - Federico Rocchetti.

Il commento di Fabio Bordonali rivela una forte emozione: «Sono felicissimo della collaborazione con Roberto Marrone e considero la Ceramica Flaminia non certo un secondo nome. Diciamo che la De Rosa-Ceramica Flaminia è una squadra che vanta due primi nomi molto importanti. Sono orgoglioso che un'azienda di prestigio come la Ceramica Flaminia abbia deciso di sostenere un progetto sportivo che io e Roberto Marrone abbiamo individuato».
Momenti belli, ma anche amarezze, nelle esperienze di Roberto Marrone: «Fin dal 2005 la Ceramica Flaminia ha vissuto momenti di forte intensità emotiva. È stata un'esperienza importantissima che mi consente ora di proporre allo sponsor un nuovo progetto sportivo, ancora più ambizioso e stimolante. A Fabio Bordonali mi unisce una veduta comune di alcuni aspetti del nostro sport ed insieme abbiamo pensato a questa sfida molto invitante; ci divideremo i compiti per curare al meglio ogni dettaglio della prossima stagione».

Filippo Baggio © BettiniphotoDal punto di vista sportivo, la fusione tra queste due squadre non può non essere un beneficio: nell'era del Pro Tour e del World Calendar, in cui tutti gli inviti verso le squadre Professional sono studiati accuratamente col bilancino, la fusione di due squadre dello stesso livello in una, non può che essere un miglior lasciapassare verso un calendario di maggiore qualità.

D'altro canto, le fusioni portano sempre qualche perdita a livello numerico: difficilmente 1+1 dà 2 come risultato in occasioni simili. Per questo abbiamo sentito Roberto Marrone, che però non si è potuto sbilanciare più di tanto: «Diciamo che l'ufficializzazione di oggi era un primo passo dovuto, vista la scadenza del 1° ottobre imposta dall'UCI per presentare la lista di almeno 10 corridori. Fino ad oggi Bordonali ed io ci siamo concentrati sui ruoli manageriali e sul budget da unire per il 2011 e non abbiamo ancora parlato di meccanici e massaggiatori, così come restano tuttora incerti gli ultimi sei posti per i corridori».

Fidanza e Tabai sono stati i ds della De Rosa nel 2010, così come Maini, Podenzana e Petito lo sono stati della Flaminia: «Podenzana è passato al Team Type 1 e credo che anche Maini stia per accettare l'offerta di un'altra squadra. Sto provando a trattenere Petito, questo sì, ma è ancora presto per poter dire qualcosa di più preciso. Per quanto riguarda il personale - continua Marrone - parecchi dei miei già a metà stagione avevano trovato altre sistemazioni in formazioni Pro Tour, quindi credo che la struttura resterà prevalentemente quella di Bordonali anche se, ripeto, non se ne è ancora parlato con precisione».

Tra i 10 ciclisti già in organico della De Rosa-Ceramica Flaminia non figurano quattro atleti recentemente ingaggiati dal(l'ex) team manager laziale: Corioni (ex De Rosa, tra l'altro), Stocco, Vila e Siskevicius. «Vedremo se integrarli nella nuova squadra - spiega Marrone - Comunque entro il 20 ottobre dovremo arrivare almeno 16 corridori, per cui ci sarà sicuramente bisogno di individuare altri atleti per completare il team. Intorno al 10 ottobre ne sapremo sicuramente di più».

Mario Casaldi

Val di Fassa Bike

RSS Facebook Twitter Youtube

01/Aug/2015 - 20:40
Spettacolare en plein Colpack a Felino: Simone Consonni vince su Rosa e Martinelli

01/Aug/2015 - 20:27
Vittoria di Barbara Guarischi al Prudential RideLondon. A podio Shelley Olds ed Annalisa Cucinotta

01/Aug/2015 - 19:25
Volta a Portugal, sul traguardo di Fafe arriva il terzo centro stagionale di Davide Viganò

01/Aug/2015 - 18:58
Terribile tragedia nel ciclismo femminile italiano: a soli 22 anni è morta Chiara Pierobon, vittima di un malore

01/Aug/2015 - 18:33
San Sebastián, dura accusa di Greg Van Avermaet: «Stavo andando a vincere, poi una moto...»

01/Aug/2015 - 17:57
Le nazionali azzurre Under 23 e Juniores per i Campionati Europei in Estonia (6-9 agosto)

01/Aug/2015 - 17:22
Clásica San Sebastián, Adam Yates vince senza accorgersene... Philippe Gilbert e Alejandro Valverde sul podio

01/Aug/2015 - 10:25
Colpo di mercato della Wiggle Honda: Emma Johansson firma per i prossimi due anni

01/Aug/2015 - 09:47
Ufficiale, il tasmaniano Richie Porte vestirà la maglia della BMC nel 2016

01/Aug/2015 - 08:49
Taylor Phinney torna in gruppo al Tour of Utah a più di un anno dal suo infortunio, con lui rientra anche Peter Stetina

31/Jul/2015 - 13:58
Circuito de Getxo, Bouhanni non fallisce: settima vittoria stagionale su Lobato e Barbero

30/Jul/2015 - 21:59
Due austriaci ed un olandese provano a lanciarsi con la Tinkoff-Saxo

30/Jul/2015 - 21:28
Leonardo Basso e Julien Bernard stagisti alla Trek. Debutteranno al Tour of Utah

30/Jul/2015 - 19:02
Volta a Portugal, prima tappa: volata a Vicente García de Mateos, Viganò terzo a Bragança. Bille mantiene la maglia