Cicloweb

Il Portale del Ciclismo professionistico

Ultime notizie

Alla vigilia della partenza del Tour de France, l'Astana ha annunciato di aver trovato un intesa con Lieuwe Westra...

A pochi giorni di distanza dalla sua splendida vittoria nel Campionato Italiano su strada della categoria juniores, è arrivata un...

La velocista statunitense Shelley Olds, dopo aver vestito la maglia della Bigla nei primi sei mesi di quest'anno, è una nuova...

La Bigla Pro Cycling Team, formazione femminile svizzera, ha annunciato questa mattina l'ingaggio di Carmen Small...

L'Astana-Acca Due O comunica di aver rescisso il contratto di Anna Solovey e che con effetto immediato l'atleta...

Luca Paolini continuerà a correre anche nel 2016 e lo farà con la maglia del Team Katusha, formazione in cui è...

Il nome caldo

Dopo una sola stagione in maglia Cannondale, Oscar Gatto è costretto, a causa della chiusura della formazione diretta da Roberto Amadio, a cercarsi una nuova casa per il 2015. Il corridore veneto ha disputato un 2014 contrastante, con alcuni chiari (campagna del Nord e Giro d'Austria) e parecchi scuri (Giro d'Italia in primis). Per il vincitore della Dwars door Vlaanderen 2013 le destinazioni sono ancora potenzialmente numerose, anche in considerazione delle sue caratteristiche per le prove fiamminghe, ma ad oggi non pare esserci nulla di concreto: per lui potrebbero farsi avanti l'Androni, la rinnovata Vini Fantini oppure sarebbe suggestivo il ritorno alla Neri-Sottoli, squadra con cui ha raccolto le principali soddisfazioni della carriera. Anche se un corridore dal suo potenziale potrebbe star bene anche nel World Tour, magari, chissà, assieme al "confratello" Filippo Pozzato...

Reduce dall'ennesima annata storta, Damiano Cunego ha il contratto che lo lega alla Lampre-Merida in scadenza a fine stagione. Stando alle parole del team manager del team blu-fucsia Brent Copeland le possibilità che il cerrese rinnovi l'accordo con il sodalizio lombardo sono del 30%. Stando alle notizie apparse negli ultimi mesi il tre volte vincitore del Giro di Lombardia è vicinissimo alla firma con l'ambiziosa Vini Fantini-Nippo, squadra attualmente di categoria Continental; il team italo-giapponese ha però intenzione di passare di livello, diventando una formazione Professional. L'eventuale approdo di Cunego consentirebbe ai ragazzi di Rocco Menna di sperare negli inviti alle corse italiane del World Tour. Nel caso non si concretizzasse questa avventura per l'ormai trentatreenne corridore veronese continua a essere vivo l'interesse della Bretagne-Séché, squadra che gli permetterebbe di disputare un calendario di buon livello, Tour de France incluso.

Rivelazione - fino ad un certo punto, visto che comunque alla Vuelta a España 2013 chiuse al nono posto - dell'ultimo Tour de France, Leopold König è uno dei nomi al centro degli intrighi in queste prime battute di mercato. Il corridore ceco della NetApp-Endura è nel mirino di diverse formazioni del World Tour, prima fra tutte la Sky, che può garantirgli indubbiamente un contratto remunerativo ma che, almeno nei primi tempi, non gli permetterebbe di fare la propria corsa. In alternativa, oltre ad ancora non note squadre del circuito maggiore, c'è sul piatto la possibilità di rinnovare con il team nel quale milita da quattro anni a questa pare: la NetApp-Endura, che dall'anno prossimo si chiamerà Bora-Argon 18, può offrirgli il ruolo di leader indiscusso e la possibilità di disputare comunque un buon calendario, nonostante sia una formazione Professional. Una bella matassa da sciogliere per il quasi ventisettenne moravo: correre da capitano in un team medio-piccolo oppure essere un gregario di lusso in uno squadrone?

Con l'annuncio della chiusura del team tutti i corridori dell'Euskaltel Euskadi devono cercarsi una nuova formazione per la prossima stagione. I due che paiono i più vicini alla firma sono i fratelli Gorka e Ion Izagirre che dovrebbero far parte della spagnola Movistar, squadra che, in aggiunta ai due fratelli baschi, potrà contare anche su altre due coppie di fratelli, gli Herrada e i Quintana. Per quanto riguarda Samuel Sánchez la situazione è ancora in alto mare, non essendoci ancora indiscrezioni rilevanti: probabile che, assieme all'asturiano, qualcuno fra Jorge Azanza, Egoi Martínez e Gorka Verdugo lo segua nella prossima avventura. Accomunati dallo stesso nome, Mikel Landa e Mikel Nieve potrebbero ritrovarsi assieme nell'Astana, secondo quanto riferiscono le ultime indiscrezioni provenienti dalla Spagna. Igor Antón, già vincitore della tappa dello Zoncolan al Giro 2011, potrebbe vestire la casacca della Omega Pharma anche se in un primo momento era stato accostato alla Lampre, ipotesi comunque possibile anche considerata la presenza in ammiraglia di Matxín Fernández. Per tutti gli altri, ad iniziare dai giovani talentuosi Peio Bilbao e Juan José Lobato, non è emersa ancora nessuna novità: le prossime settimane saranno utili a sbrogliare la matassa, col timore che non tutti riescano a trovare una nuova sistemazione.

Rui Alberto Faria da Costa, da tutti conosciuto semplicemente come Rui Costa, è uno dei pezzi pregiati del ciclomercato in vista della stagione 2014. Il lusitano, non ancora ventisettenne, è reduce da un Tour de France corso da protagonista, in cui ha vinto due tappe in quattro giorni, entrambe al termine di fughe a lunga gittata. In questo 2013 le soddisfazioni per il nativo di Póvoa de Varzim sono molteplici: due tappe e la classifica finale del prestigioso Tour de Suisse, il campionato nazionale a cronometro e la Klásika Primavera in Spagna, oltre a numerosi piazzamenti nei primi 10. Nella Movistar di Unzué la concorrenza è serrata, con il totem Valverde ad occupare il centro della scena; il contratto, in scadenza a fine stagione, non verrà rinnovato a meno di cambiamenti impronosticabili al momento. Numerose squadre si sono fatte sotto: AG2R La Mondiale, Bmc e Trek in primis, senza dimenticare altre probabili pretendenti pronte ad inserirsi nella lotta per assicurarselo. Per quello che si preannuncia come il movimento forse più importante dell'anno la corsa è aperta, con somma gioia delle tasche del portoghese.

Il futuro di Joaquim Rodríguez, grande protagonista di questa stagione con la vittoria alla Freccia Vallone e i podi a Giro e Vuelta, è abbastanza incerto. Il corridore spagnolo ha un contratto con la Katusha anche per la prossima stagione ma alcuni rumors parlano di una certa insoddisfazione da parte di Purito per la gestione della squadra, con il suo portavoce che ha avuto parole pesanti per il Team Manager Hans Michael Holczer, definito non all'altezza della situazione. L'altro punto riguarda l'aspetto economico ed il manager del corridore Ángel Edo ha fatto sapere che ci sono diverse squadre di livello interessate ad ingaggiarlo a cifre importanti fino al 2015. Vedremo come si evolverà la vicenda anche se l'aspetto economico non è mai stato un problema per la Katusha.

Bibione Palace Hotel

RSS Facebook Twitter Youtube

05/Jul/2015 - 15:11
Giro Rosa, la statunitense Megan Guarnier vince la difficile tappa di San Fior ed è la nuova maglia rosa

05/Jul/2015 - 14:58
Tour of Austria, successo sfiorato per Paolo Simion: è secondo nella tappa vinta da Sondre Holst Enger

05/Jul/2015 - 13:42
Tour of Qinghai Lake, nella prima tappa Marko Kump brucia Mattia Gavazzi al fotofinish

04/Jul/2015 - 20:50
Dilettanti: Pierpaolo Ficara vince il Trofeo Dover e conquista il titolo toscano Élite, battuti Tintori e Celano. A Longhitano il titolo toscano U23

04/Jul/2015 - 19:24
Dilettanti: la cronoscalata Gardone-Prati di Caregno va a Paolo Brundo, ancora podio per Ciccone e Nardelli

04/Jul/2015 - 19:08
La Contri Autozai e la Eurotarget-Alè-Still Bike conquistano i titoli italiani di cronometro a squadre juniores

04/Jul/2015 - 17:44
Tour de France, crono d'apertura a Rohan Dennis su Tony Martin e Cancellara. Buona prova di Nibali che precede gli altri big della classifica

04/Jul/2015 - 15:15
Prima vittoria al Giro Rosa per Barbara Guarischi: la sprinter della Velocio è prima a Ljubljana, maglia rosa a Brand

04/Jul/2015 - 15:03
Sibiu Cycling Tour, è festa per Alessio Taliani. Battuti Parrinello, Tvetcov e Rebellin. Mauro Finetto mantiene la maglia

04/Jul/2015 - 13:48
Il Giro d'Austria comincia con una cronosquadre a Vienna, vince la Katusha e Selig è leader . Al via 6 team World Tour e la Bardiani - STARTLIST

04/Jul/2015 - 11:07
Caso Boom, Alexandre Vinokourov conferma che l'olandese prenderà il via della cronometro

04/Jul/2015 - 10:01
Elia Viviani e Alex Buttazzoni vincono la Sei Giorni delle Rose di Fiorenzuola

04/Jul/2015 - 00:27
L'Astana ha chiesto la sostituzione di Lars Boom con Alessandro Vanotti, si attende la risposta dell'UCI

03/Jul/2015 - 22:30
Tour de France, Lars Boom non partirà domani a causa del cortisolo troppo basso. Ma Vinokourov non si dà per vinto