Il Portale del Ciclismo professionistico

Ciclismo femminile: sconcerto al Tour Languedoc Roussillon. Cancellato a 24 ore dalla prima tappa

Versione stampabile

Spesso, sempre più insistentemente e giustamente si parla di ciclismo femminile che deve crescere, di un mercato potenzialmente ottimo, della troppa poca visibilità che i media danno alle ragazze che pedalano e faticano, delle corse che non ci sono. Se poi quelle che ci sono scompaiono e quelle che dovrebbero essere disputate vengono cancellate ad un giorno dal via, quale credibilità si potrà mai conquistare? È il caso del Tour Languedoc Roussillon, gara a tappe francese di categoria 2.2, idealmente erede del defunto Tour de l'Aude. Il Languedoc Roussillon già nel 2012 venne annullato ed il gruppo virò (chi poteva, s'intende) sul Tour of Free State, in Sudafrica (sparito anche quello). Quest'anno il Tour Languedoc Roussillon pareva doversi disputare, le squadre stavano (stanno!) andando verso Carcassonne, quartier generale della corsa che si sarebbe disputata da domani 17 maggio a mercoledì 22. Ebbene, a meno di ventiquattr'ore dal via della prima frazione il Tour viene annullato. Pare (non esiste né un sito ufficiale della corsa, né sono stati emessi comunicati stampa) che la Gendarmerie non abbia concesso alla corsa, già costretta ad affrontare problemi economici, il permesso di essere disputata. La causa sarebbe la sicurezza, per garantire la quale la Gendarmerie stessa non avrebbe ricevuto alcun pagamento dall'organizzazione. In attesa di chiarimenti sull'accaduto ne escono danneggiate le squadre, già pronte ad affrontare una sei giorni in terra di Francia, ed alle quali una corsa in difficoltà economiche facilmente non rimborserà un bel niente, ma soprattutto il ciclismo femminile. Finché ci saranno casi del genere e corse annullate il giorno prima della prima tappa non vediamo perché un investitore dovrebbe pensare ad entrare in questo mondo. UCI, che dite, facciamo qualcosa?

RSS Facebook Twitter Youtube

07/Jul/2015 - 17:50
Tour de France, Tony Martin vince da finisseur la tappa del pavé e va in giallo. Splendida difesa di Froome, vani gli attacchi di Nibali

07/Jul/2015 - 16:59
Tour, Nibali battagliero sul pavé, ma Froome, Contador e Quintana per il momento resistono. Da fare ancora tre duri settori

07/Jul/2015 - 16:24
Prima tra i grandi per Rick Zabel: sua la terza tappa del Tour of Austria. 4° Sbaragli e 6° Marcato

07/Jul/2015 - 16:04
Annalisa Cucinotta vince in volata la quarta tappa del Giro Rosa. Alle sue spalle Marta Bastianelli ed Elena Cecchini

07/Jul/2015 - 15:54
Tour, pioggia (e pericoli) in arrivo sul pavé del finale. Fuga ancora in atto con Westra, compagno di Nibali

07/Jul/2015 - 14:21
Tour de France, come l'anno scorso Nibali manda Westra in fuga nella tappa del pavé. 5' il vantaggio dei battistrada

07/Jul/2015 - 12:28
Tour de France, sono tre i corridori che non hanno preso il via oggi nella quarta tappa

07/Jul/2015 - 12:10
Sylvain Chavanel è sul mercato: la IAM Cycling non rinnoverà il contratto in scadenza

07/Jul/2015 - 11:51
Torna a farsi vedere Luca Wackermann: 2° posto nella 3a tappa del Tour of Qinghai Lake

06/Jul/2015 - 17:45
Tour de France, Purito Rodríguez vince al Muro di Huy davanti a Chris Froome che prende la maglia gialla. Nibali a 11", Contador a 18"

06/Jul/2015 - 17:14
Tour of Austria, seconda tappa a David Tanner. Gerald Ciolek sempre in maglia gialla

06/Jul/2015 - 17:04
Tour, ripresa la terza tappa dopo la maxicaduta; ventagli prima delle côte del finale, ma i big ora sono tutti davanti

06/Jul/2015 - 16:38
Tour, maxicaduta a 60 km dalla fine, il direttore Prudhomme ferma la corsa per assenza di ambulanze. Cancellara coinvolto, ritirati Dumoulin, Gerrans e Bonnet

06/Jul/2015 - 16:23
Una fuga sorprende il plotone nella 3a tappa del Giro Rosa: a Mantova vince Lucinda Brand su Scandolara e Cecchini