Il Portale del Ciclismo professionistico

Ciclismo femminile: sconcerto al Tour Languedoc Roussillon. Cancellato a 24 ore dalla prima tappa

Versione stampabile

Spesso, sempre più insistentemente e giustamente si parla di ciclismo femminile che deve crescere, di un mercato potenzialmente ottimo, della troppa poca visibilità che i media danno alle ragazze che pedalano e faticano, delle corse che non ci sono. Se poi quelle che ci sono scompaiono e quelle che dovrebbero essere disputate vengono cancellate ad un giorno dal via, quale credibilità si potrà mai conquistare? È il caso del Tour Languedoc Roussillon, gara a tappe francese di categoria 2.2, idealmente erede del defunto Tour de l'Aude. Il Languedoc Roussillon già nel 2012 venne annullato ed il gruppo virò (chi poteva, s'intende) sul Tour of Free State, in Sudafrica (sparito anche quello). Quest'anno il Tour Languedoc Roussillon pareva doversi disputare, le squadre stavano (stanno!) andando verso Carcassonne, quartier generale della corsa che si sarebbe disputata da domani 17 maggio a mercoledì 22. Ebbene, a meno di ventiquattr'ore dal via della prima frazione il Tour viene annullato. Pare (non esiste né un sito ufficiale della corsa, né sono stati emessi comunicati stampa) che la Gendarmerie non abbia concesso alla corsa, già costretta ad affrontare problemi economici, il permesso di essere disputata. La causa sarebbe la sicurezza, per garantire la quale la Gendarmerie stessa non avrebbe ricevuto alcun pagamento dall'organizzazione. In attesa di chiarimenti sull'accaduto ne escono danneggiate le squadre, già pronte ad affrontare una sei giorni in terra di Francia, ed alle quali una corsa in difficoltà economiche facilmente non rimborserà un bel niente, ma soprattutto il ciclismo femminile. Finché ci saranno casi del genere e corse annullate il giorno prima della prima tappa non vediamo perché un investitore dovrebbe pensare ad entrare in questo mondo. UCI, che dite, facciamo qualcosa?

CicloTrekking di Primavera nel Salento

CICLOTREKKING DI PRIMAVERA
NEL SALENTO - 22-25 APRILE 2016
PRENOTA SUBITO LA TUA VACANZA!

Follow us

RSS Facebook Twitter Youtube

05/Feb/2016 - 19:39
Due positivi anche in Colombia: i nomi sono quelli di Rafael Infantino e Iván Ramiro Parra

05/Feb/2016 - 18:09
Il russo Eduard Vorganov positivo in un controllo antidoping. Il Team Katusha rischia una sospensione da 15 a 45 giorni

05/Feb/2016 - 17:12
Ciclomercato: l'Astana Pro Team ingaggia i giovani kazaki Dias Omirzakov e Artyom Zakharov

05/Feb/2016 - 16:56
Sylvain Chavanel vince una scoppiettante tappa all'Étoile de Bessèges e conquista la maglia di leader

05/Feb/2016 - 16:17
Dylan Groenewegen beffa Nacer Bouhanni al colpo di reni nella volata che decide la terza tappa della Volta Valenciana. Tre italiani in top ten

05/Feb/2016 - 12:53
Non c'è storia al Dubai Tour, Juan José Lobato vince la terza tappa. Giacomo Nizzolo secondo e nuovo leader

05/Feb/2016 - 11:49
Percorsi cicloturistici in Sardegna: per immergersi nella bellezza incommensurabile dell'Isola!

05/Feb/2016 - 09:55
Caleb Ewan attacca e vince al Herald Sun Tour, attenti Peter Kennaugh e Chris Froome

04/Feb/2016 - 17:20
All'Étoile de Bessèges vince ancora Bryan Coquard: Matteo Pelucchi è secondo, Dimitri Claeys preso ai 10 metri

04/Feb/2016 - 16:56
Daniel Martin anticipa il gruppo dei migliori sul primo arrivo in salita della Volta Valenciana; Poels si difende bene, Formolo in top ten

04/Feb/2016 - 14:14
Ladies Tour of Qatar: nella terza tappa vittoria di Ellen Van Dijk, Trixi Worrack è la nuova leader della corsa

04/Feb/2016 - 12:14
Prima vittoria stagionale per Elia Viviani: il veronese fa sua la seconda tappa del Dubai Tour, battuti Modolo, Nizzolo e Guardini

04/Feb/2016 - 09:36
La Sky dà spettacolo in salita al Herald Sun Tour: Kennaugh e Froome staccano tutti, tappa e maglia a Peter

03/Feb/2016 - 19:04
Incredibile! La Gazzetta dello Sport trema, guardate lo scandalo in cui è coinvolto il suo direttore!