Il Portale del Ciclismo professionistico

.

Ciclismo femminile: sconcerto al Tour Languedoc Roussillon. Cancellato a 24 ore dalla prima tappa

Versione stampabile

Spesso, sempre più insistentemente e giustamente si parla di ciclismo femminile che deve crescere, di un mercato potenzialmente ottimo, della troppa poca visibilità che i media danno alle ragazze che pedalano e faticano, delle corse che non ci sono. Se poi quelle che ci sono scompaiono e quelle che dovrebbero essere disputate vengono cancellate ad un giorno dal via, quale credibilità si potrà mai conquistare? È il caso del Tour Languedoc Roussillon, gara a tappe francese di categoria 2.2, idealmente erede del defunto Tour de l'Aude. Il Languedoc Roussillon già nel 2012 venne annullato ed il gruppo virò (chi poteva, s'intende) sul Tour of Free State, in Sudafrica (sparito anche quello). Quest'anno il Tour Languedoc Roussillon pareva doversi disputare, le squadre stavano (stanno!) andando verso Carcassonne, quartier generale della corsa che si sarebbe disputata da domani 17 maggio a mercoledì 22. Ebbene, a meno di ventiquattr'ore dal via della prima frazione il Tour viene annullato. Pare (non esiste né un sito ufficiale della corsa, né sono stati emessi comunicati stampa) che la Gendarmerie non abbia concesso alla corsa, già costretta ad affrontare problemi economici, il permesso di essere disputata. La causa sarebbe la sicurezza, per garantire la quale la Gendarmerie stessa non avrebbe ricevuto alcun pagamento dall'organizzazione. In attesa di chiarimenti sull'accaduto ne escono danneggiate le squadre, già pronte ad affrontare una sei giorni in terra di Francia, ed alle quali una corsa in difficoltà economiche facilmente non rimborserà un bel niente, ma soprattutto il ciclismo femminile. Finché ci saranno casi del genere e corse annullate il giorno prima della prima tappa non vediamo perché un investitore dovrebbe pensare ad entrare in questo mondo. UCI, che dite, facciamo qualcosa?

GF Montecatini Terme Riccardo Magrini

RSS Facebook Twitter Youtube

23/May/2016 - 22:12
An Post Rás, nella seconda tappa vince il padrone di casa Eoin Morton

23/May/2016 - 16:00
Giornata di rinnovi: André Greipel e Marcel Sieberg alla Lotto Soudal fino al 2018, Geraint Thomas prolunga con la Sky

23/May/2016 - 13:11
Benjamin Prades vince l'ultima tappa del Tour de Flores ma non basta, la generale va a Daniel Whitehouse

23/May/2016 - 12:39
Brutte notizie per il ciclismo elvetico: l'IAM Cycling comunica che cesserà l'attività a fine stagione

23/May/2016 - 11:22
Conclusi i Campionati Panamericani: l'ultimo oro è dell'ecuadoriano Jonathan Caicedo

22/May/2016 - 23:59
Il Tour of California si conclude con una imperiosa volata di Mark Cavendish. Classifica finale a Julian Alaphilippe

22/May/2016 - 23:39
Il Tour of Bihor si chiude nel segno dell'Androni Giocattoli-Sidermec: tappa a Marco Benfatto, generale a Egan Bernal

22/May/2016 - 23:20
Women's Tour of California: gioie finali per Kirsten Wild e Megan Guarnier. Le altre corse: ok Bertizzolo e Lepistö

22/May/2016 - 22:44
Velothon Wales, Thomas Stewart supera Rasmus Guldhammer e Ian Bibby

22/May/2016 - 22:24
Dilettanti, ulteriori vittorie per Nicola Bagioli e Riccardo Minali alla Due Giorni Marchigiana

22/May/2016 - 22:22
Scatta l'An Post Ras: la prima tappa va all'olandese Taco Van der Hoorn grazie ad un colpo di mano

22/May/2016 - 21:31
Baltyk-Karkonosze Tour, nell'ultima giornata due top 10 per Davide Pacchiardo che chiude ottavo in classifica. Generale a Mateusz Taciak

22/May/2016 - 19:18
Paris-Arras, ultima tappa a Rémi Cavagna. Al lituano Aidis Kruopis la classifica generale

22/May/2016 - 18:08
Ronde de l'Isard, ultima tappa a Scott Davies. Nonostante un errore di percorso la generale va a Bjorg Lambrecht, sesto Giovanni Carboni