Il Portale del Ciclismo professionistico

.

Ciclismo femminile: sconcerto al Tour Languedoc Roussillon. Cancellato a 24 ore dalla prima tappa

Versione stampabile

Spesso, sempre più insistentemente e giustamente si parla di ciclismo femminile che deve crescere, di un mercato potenzialmente ottimo, della troppa poca visibilità che i media danno alle ragazze che pedalano e faticano, delle corse che non ci sono. Se poi quelle che ci sono scompaiono e quelle che dovrebbero essere disputate vengono cancellate ad un giorno dal via, quale credibilità si potrà mai conquistare? È il caso del Tour Languedoc Roussillon, gara a tappe francese di categoria 2.2, idealmente erede del defunto Tour de l'Aude. Il Languedoc Roussillon già nel 2012 venne annullato ed il gruppo virò (chi poteva, s'intende) sul Tour of Free State, in Sudafrica (sparito anche quello). Quest'anno il Tour Languedoc Roussillon pareva doversi disputare, le squadre stavano (stanno!) andando verso Carcassonne, quartier generale della corsa che si sarebbe disputata da domani 17 maggio a mercoledì 22. Ebbene, a meno di ventiquattr'ore dal via della prima frazione il Tour viene annullato. Pare (non esiste né un sito ufficiale della corsa, né sono stati emessi comunicati stampa) che la Gendarmerie non abbia concesso alla corsa, già costretta ad affrontare problemi economici, il permesso di essere disputata. La causa sarebbe la sicurezza, per garantire la quale la Gendarmerie stessa non avrebbe ricevuto alcun pagamento dall'organizzazione. In attesa di chiarimenti sull'accaduto ne escono danneggiate le squadre, già pronte ad affrontare una sei giorni in terra di Francia, ed alle quali una corsa in difficoltà economiche facilmente non rimborserà un bel niente, ma soprattutto il ciclismo femminile. Finché ci saranno casi del genere e corse annullate il giorno prima della prima tappa non vediamo perché un investitore dovrebbe pensare ad entrare in questo mondo. UCI, che dite, facciamo qualcosa?

Gioca su Zweeler al FantaGiro d'Italia!

CycloTour du Léman

RSS Facebook Twitter Youtube

01/May/2016 - 22:44
L'internazionale Circuito del Porto premia lo sprinter Marco Maronese su Riccardo Minali e Simone Consonni

01/May/2016 - 21:48
A Katarzyna Niewiadoma l'ultima tappa e la classifica finale del Festival Elsy Jacobs; buona prova di Elisa Longo Borghini

01/May/2016 - 21:23
Soraya Paladin vince a Egna il Trofeo Mendelspeck con dedica speciale a Chiara Pierobon, seconda Sofia Bertizzolo

01/May/2016 - 18:53
Tour de Bretagne, ultima tappa a Nicholas Schultz. Per la prima volta in 50 anni la classifica va ad un americano, il giovane Adrien Costa

01/May/2016 - 18:00
Voeckler immortale: s'impone su Roche al Tour de Yorkshire dopo una tappa da tregenda. Altra grande prestazione di Moscon

01/May/2016 - 17:24
Gp di Francoforte, Alexander Kristoff è insuperabile: battuti Maxi Richeze e Sam Bennett

01/May/2016 - 17:11
Prosegue la rinascita di Carlos Betancur: il colombiano vince la seconda tappa della Vuelta Asturias

01/May/2016 - 16:55
Carpathian Couriers Race, seconda tappa al polacco Michal Paluta che diventa anche leader. Decimo posto per Matteo Pernigo

01/May/2016 - 16:40
Vittoria in fuga di Marta Tagliaferro nell'ultima tappa del Gracia Orlová; terza Ragusa, quinta Cecchini. Corsa a Pavlukhina

01/May/2016 - 16:12
Jakub Mareczko davanti a Sacha Modolo nell'ultima tappa del Tour of Turkey, José Gonçalves festeggia il successo finale

01/May/2016 - 15:45
Nel Gp di Francoforte riservato agli under 23 vittoria per Konrad Gessner. Jan Petelin chiude al decimo posto

01/May/2016 - 15:16
Fuga vincente per Michael Albasini nell'ultima frazione del Tour de Romandie, Bonifazio 4°. A Nairo Quintana la corsa svizzera

01/May/2016 - 13:03
Philippe Gilbert costretto a rinunciare al Giro d'Italia: nella BMC spazio agli azzurri De Marchi, Oss, Quinziato e Senni

30/Apr/2016 - 23:54
Parla olandese il GP Viborg: sprint vincente di Johim Ariesen, battuti Andreas Jeppesen e Kasper Asgreen