Rémi Cavagna alza il braccio sotto la pioggia alla Paris-Arras © VéloRacingNews.fr
Rémi Cavagna alza il braccio sotto la pioggia alla Paris-Arras © VéloRacingNews.fr

Paris-Arras, ultima tappa a Rémi Cavagna. Al lituano Aidis Kruopis la classifica generale

Anche per la terza ed ultima frazione del Paris-Arras Tour c’è stato bisogno della volata per stabilire il nome del vincitore: a tagliare per primo il traguardo della Gavrelle-Arras di 181 km è stato il francese Rémi Cavagna (Klein Constantia) che ha superato l’australiano Alexander Edmondson (Nazionale australiana) e l’olandese Cees Bol (Rabobank Development). A seguire tra i migliori 10 hanno concluso i belgi Christophe Noppe (EFC-Etixx) e Enzo Wouters (Lotto Soudal Under 23), lo spagnolo Iván García Cortina (Klein Constantia), il lituano Aidis Kruopis (Verandas Willems), il belga Jordi Warlop (EFC-Etixx) e l’olandese Twan Brusselman (Cyclingteam Jo Piels).

Dopo la conquista delle prime due frazioni, Kruopis si aggiudica la classifica generale con 8″ su Cavagna, 9″ su Edmondson, 15″ su Bol e sul polacco Prezmyslaw Kasperkiewicz (Klein Constantia), 19″ sull’olandese Peter Lenderink (Rabobank Development), 21″ sull’altro olandese Martijn Budding (Rabobank Development), 22″ sul belga Timothy Dupont (Verandas Willems) e sull’olandese Stephan Bakker (Cyclingteam Jo Piels) e 23″ sull’olandese Sieben Wouters (Rabobank Development Team).

Archivio

La vignetta di Pellegrini