Riabushenko alla Cima Grappa ©Photors.net
Riabushenko alla Cima Grappa ©Photors.net

Dilettanti: Pacinotti campione toscano, Riabushenko doma il Monte Grappa

5 gare disputate tra i dilettanti in questo weekend: la più prestigiosa sicuramente la Bassano – Monte Grappa, tradizionale e imprescindibile appuntamento per gli scalatori del calendario nazionale. Qui lo scalatore della Soligo Amarù Sirio Palazzago Alexandr Riabushenko ha dominato sulla concorrenza, ottenendo il suo secondo successo stagionale; a 58″ Matteo Fabbro (Cycling Team Friuli), a 1’30” Andrea Garosio (Team Colpack).
In Toscana invece acquisiva prestigio la Coppa Giulio Burci a Seano, per l’assegnazione del campionato regionale toscano; il titolo è andato a Niccolò Pacinotti, della Hopplà Petroli Firenze, grazie ad un’azione da finisseur negli ultimi 3 km; nella volata del gruppo inseguitore si piazzano Matteo Alban (Altopack Eppelà), Davide Ballerini (Hopplà Petroli) e Simone Bernardini (Malmantile); quest’ultimo consegue il titolo élite.
Si correva anche il Gp Città di Montegranaro, che ha visto la seconda affermazione stagionale di Ivan Martinelli (Aran Cucine), su Cristian Raileanu (Bibanese) e Antonio Merolese (UC Porto Sant’Elpidio).

Tra gli scalatori ieri spazio per Alessandro Fedeli, che nella Ciriè – Pian della Mussa ha ottenuto il suo primo successo di categoria (il secondo della General Store in due settimane); sulla salita torinese Fedeli ha regolato un gruppo di 6 uomini con piazzati Alexsandr Vlasov (Viris) e Fausto Masnada (Colpack). Invece a Rieti per il Memorial On. Filippo Micheli trovava il suo primo centro Cezary Grodiczki della Soligo Amarù Sirio Palazzago ai danni di Filippo Tagliani (Delio Gallina) e Tiziano Lanzano (Acqua & Sapone Mocaiana).

Archivio

La vignetta di Pellegrini