Eva Lechner, Marianne Vos e Helen Wyman sul podio del Mondiale élite femminile 2014 © Balint Hamvas
Eva Lechner, Marianne Vos e Helen Wyman sul podio del Mondiale élite femminile 2014 © Balint Hamvas

I convocati dell’Italia per il Mondiale di ciclocross

Gli occhi degli appassionati del ciclocross sono puntati sul prossimo weekend, quando in calendario è prevista la rassegna mondiale della specialità. In Lussemburgo, a Bieles, sarà di scena anche l’Italia: il commissario tecnico della disciplina ha effettuato le seguenti convocazioni. Per la prova élite maschile pedaleranno Daniele Braidot (C.S. Carabinieri), Luca Braidot (C.S. Carabinieri) e Cristian Cominelli (Prd Sport Factory Team). Nella prova under 23 maschile toccherà a Michele Bassani (Work Service Liotto), Gioele Bertolini (Centro Sportivo Esercito), Nadir Colledani (Trentino Cross-Selle Smp), Jakob Dorigoni (Selle Italia Guerciotti Elite) e Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli C.T.). Nella categoria juniores maschile si sfideranno Alberto Brancati(Caprivesi), Leonardo Cover (Sportivi Del Ponte), Filippo Fontana (Trentino Cross-Selle Smp), Bruno Marchetti (Melavi’ Focus Bike) e Nicola Taffarel (C.S.Libertas Scorzè).

In campo femminile, occhi puntati per la prova élite dove cercheranno di cogliere una medaglia Alice Maria Arzuffi (Selle Italia Guerciotti Elite) e Eva Lechner (Centro Sportivo Esercito). Tra le donne under 23 ci saranno Francesca Baroni (Melavi’ Focus Bike), Sara Casasola (Trentino Cross-Selle Smp), Nicole Fede (Cadrezzate-Guerciotti-Verso L’iride), Silvia Persico (Valcar Pbm) e Chiara Teocchi (Bianchi Countervail).

Il selezionatore ha dichiarato: «Cominelli a parte, che ho deciso di premiare per la grande prestazione a VIttorio Veneto, il gruppo che ho portato con me è molto giovane: avranno l’opportunità di fare esperienza, per loro sarà importante confrontarsi in una competizione di questo calibro. Il percorso è molto tecnico, e ancora non sappiamo se sarà ghiacciato o se sarà molto fangoso. In ogni caso, sono ottimista: faremo risultato».

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile