Tom Boonen conquista la quarta Paris-Roubaix nel 2012 © Tim De Waele
Tom Boonen conquista la quarta Paris-Roubaix nel 2012 © Tim De Waele

Mancano 50 giorni alla Paris-Roubaix, ultima gara di Tom Boonen

La stagione delle gare del pavé inizierà a breve, precisamente sabato 25 febbraio con la Omloop Het Niewusblad. Nel successivo mese e mezzo si succederanno prove dal fascino antico e dall’elevata spettacolarità, generalmente migliore rispetto al resto degli appuntamenti. L’ultima manifestazione di questa sequenza è la Paris-Roubaix, la corsa di un giorno più iconica e più nota anche ai non appassionati.

Da oggi mancano 50 giorni alla disputa dell’Inferno del Nord, che da Compiègne porterà i corridori fino al velodromo André Pétrieux, arrivo della corsa sin dal 1943. Chi in tal luogo ha gioito in quattro occasioni (solo Roger De Vlaeminck come lui) è Tom Boonen: il campione di Mol vi ha preso parte tredici volte in carriera, accumulando anche due piazze d’onore e un terzo posto al debutto nel 2002. Per il trentaseienne la prova francese sarà l’ultima corsa di una carriera eccezionale, che spera di coronare con il quinto, leggendario, successo.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile