Foto di gruppo per la Synergy Baku dopo la vittoria al Gp Alanya © Twitter
Foto di gruppo per la Synergy Baku dopo la vittoria al Gp Alanya © Twitter

Grand Prix of Alanya, primo successo per Pozdnyakov dopo la squalifica

Il 7 aprile scorso era risultato positivo al metilfenitato durante un controllo effettuato al termine della prima tappa, da lui vinta, del Tour of Maroc. Un mese più tardi aveva conquistato tappa e generale al Tour d’Azerbaidjan, risultati tolti dal palmares al pari del titolo nazionale azero in linea. Kirill Pozdnyakov è stato quindi squalificato per otto mesi, con l’assenza forzata dall’attività terminata il 6 dicembre.

Il ventinovenne della Synergy Baku, dopo le prime pedalate nel 2018 allo Sharjah Tour, è oggi tornato a esultare nel Grand Prix Alanya, neonata prova in linea di 175 km nel sud della Turchia. L’ex RusVelo ha staccato tutti nel finale, tagliando il traguardo a braccia alzate. Lo accompagnano sul podio il turco Onur Balkan e il russo Ivan Balykin, entrambi della Torku Sekerspor.

Completano la top 10, tutti giunti a 1’20” come Balkan e Balykin, l’ucraino Oleksandr Polivoda (Synergy Baku), il polacco Pawel Franczak (CCC Sprandi Polkowice), l’ucraino Roman Gladysh (Ucraina), il bielorusso Yauheni Sobal (Minsk Cycling Club), il moldavo Christian Raileanu (Torku Sekerspor), il turco Ahmet Örken (Salcano Sakaraya) e il bielorusso Branislau Samoilau (Minsk Cycling Club).

Visita lo store di Cicloweb!

Dal nostro Store

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile