Marco Benfatto baciato dalle miss dopo il successo nell'ultima tappa del Tour of Bihor © Turul Bihor
Marco Benfatto baciato dalle miss dopo il successo nell'ultima tappa del Tour of Bihor © Turul Bihor

Il Tour of Bihor si chiude nel segno dell’Androni Giocattoli-Sidermec: tappa a Marco Benfatto, generale a Egan Bernal

Anche l’ultima frazione del Tour of Bihor Bellotto ha visto trionfare, per il terzo giorno di fila, la Androni Giocattoli-Sidermec: nei 182 km di gara attorno a Oradea Marco Benfatto si è ripetuto ed ha battuto allo sprint l’interessante siciliano Nicola Genovese (D’Amico-Bottecchia). A seguire hanno concluso il turco Ahmet Örken (Torku Sekerspor), lo sloveno Jure Miskulin (Radenska Ljubljana), Michele Viola (Meridiana Kamen Team), l’ucraino Maksym Vasilyev (Kolss BDC), Davide Mucelli (Meridiana Kamen Team), il lituano Gediminas Kaupas (Team Differdange-Losch), l’ucraino Vasyl Malynivskyi (Kolss BDC) e l’albanese Iltjan Nika (D’Amico Bottecchia).

Non cambia nulla in classifica generale dove si assiste al dominio della formazione di Gianni Savio: la corsa viene vinta dal talento diciannovenne Egan Bernal che precede di 8″ l’altro colombiano Rodolfo Torres. Quarto a 1’07” ha terminato Daniele Ratto mentre quinto a 1’14” il rumeno Serghei Tvetcov. Il monopolio del ciclismo italiano si manifesta anche nelle rimanenti posizioni: terzo a 46″ è il bravo Matteo Fabbro (Cyclingteam Friuli), sesto a 1’19” Antonio Santoro (Meridiana Kamen Team), settimo a 1’22” Devid Tintori (Team Differdange-Losch) e nono a 2’05” Davide Mucelli (Meridiana Kamen Team). Completano la top 10 il tedesco Florian Bissinger (WSA Greenlife) e il bulgaro Stefan Koychev Hristov (Brisaspor), rispettivamente ottavo a 1’46” e decimo a 2’47”.

Archivio

La vignetta di Pellegrini