Samuel Sánchez all'arrivo della cronometro © Twitter
Samuel Sánchez all'arrivo della cronometro © Twitter

Lussazione della clavicola per Samuel Sánchez: la sua Vuelta è terminata

Le speranze di Samuel Sánchez di concludere tra i migliori dieci la Vuelta a España sono terminate a 7 km dal traguardo della cronometro di Calpe: l’asturiano è scivolato in una curva a destra sbattendo violentemente con il lato destro del corpo sull’asfalto. Il bollettino medico parla di lussazione della clavicola destra che gli impedisce di poter ripartire per la ventesima e penultima tappa.

Il responsabile medico del BMC Racing Team Daniele Zaccaria ha dichiarato: «Samuel è stato visitato all’ospedale Marina Baixa Villajoyosa; dato il forte impatto è fortunato a non essersi rotto alcun osso. Oltre al problema alla spalla ha una forte contusione che gli impedisce di deambulare correttamente. Ora dovrà rimanere almeno una settimana a riposo, dopo la quale potrà pedalare sui rulli prima di poter iniziare gli allenamenti su strada. Potrebbe tornare a gareggiare per l’inizio di ottobre»

Il campione olimpico di Pechino ha aggiunto: «Stavo facendo una buona cronometro e penso che sarei riuscito ad arrivare tra i migliori sei e a guadagnare posizioni in classifica. Ora il dolore fisico non è nulla in paragone all’amarezza che provo. Sono a due giorni dalla fine e abbiamo tutti fatto sacrifici per poter lottare con i migliori. Questo è il ciclismo ma ora è difficile da accettare. Spero di poter recuperare per le classiche italiane di fine stagione».

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile