Sung Baek Park esulta per il successo al Jelajah Malaysia © Twitter
Sung Baek Park esulta per il successo al Jelajah Malaysia © Twitter

Jelajah Malaysia, ultima tappa a Park. Generale a Moazemi

La quinta e ultima frazione del Jelajah Malaysia, disputata tra Kemaman e Kuala Terengganu sulla distanza di 147.1 km, ha visto il successo di Sung Baek Park. Il sudcoreano del KSPO è stato bravo ad anticipare il gruppo, giunto distante 2″ e regolato dal malese Irwandie Lakaseki (NSC Mycron) sull’indonesiano Dadi Suryadi (Terengganu Cycling Team), sul sudcoreano Joon Yong Seo (KSPO) e sui malesi del Terengganu Cycling Team Mohd Hariff Saleh e Mohd Zamir Saleh.

Nessun cambiamento in classifica per cui poker di atleti del Pishgaman Giant Team: gli iraniani hanno vinto la generale con Arvin Moazemi che ha rifilato 3’02” a Amir Kolahdozhagh, 3’04” a Hosseini Reza e 3’34” a Rahim Emami. Quinto posto a 5’49” per il filippino Mark John Galedo (7 Eleven-Sava RBP), sesto a 7’03” lo spagnolo Edgar Nohales Nieto (7 Eleven-Sava RBP), settimo a 7’31” il maelese Mik Mohamad Zulkifli (Nazionale malese), ottavo a 7’38” il filippino Marcelo Felipe (7 Eleven-Sava RBP), nono a 9’04” il filippino Rustom Lim (7 Eleven-Sava RBP) e decimo a 9’57” il sudcoreano Hyo Suk Gong (KSPO).

Archivio

La vignetta di Pellegrini