Bruno Pires nel 2016 © Team Roth
Bruno Pires nel 2016 © Team Roth

Il portoghese Pires si ritira, il danese Ebsen torna in Asia

L’ultima possibilità di vedere Bruno Pires ancora in azione nel 2017 è sfumata nella scorsa settimana per cui l’atleta portoghese è costretto suo malgrado a concludere l’attività agonistica. Il trentacinquenne di Redondo, nell’ultima stagione al Team Roth, ha trascorso cinque stagioni nel World Tour fra Leopard (la prima) e Saxo-Tinkoff: scalatore, Pires vanta in carriera cinque affermazioni raccolte tutte in patria, l’ultima delle quali nel 2010 alla Volta ao Alentejo.

Dopo due stagioni (invero assai deludenti) in Europa a livello Professional con Androni prima e ONE poi John Kronborg Ebsen torna nella sua terra d’adozione, l’Asia: il ventottenne scalatore danese, intenzionato a ritirarsi al termine del 2017 per dedicarsi a tempo pieno ad un’altra attività, correrà con la Singha Infinite Cycling Team di Singapore.

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile