Grigoriy Shtein, qui con la maglia della propria nazionale © Wikimedia
Grigoriy Shtein, qui con la maglia della propria nazionale © Wikimedia

Baltyk Karkonosze, ultima tappa a Shtein. Generale a Rutkiewicz

Al mattino la cronoscalata con Vadim Pronskiy, al pomeriggio la tappa in linea con Grigoriy Shtein. La giornata odierna rimarrà negli annali dell’Astana City, formazione Continental legata alla ben più famosa squadra World Tour. Nella sesta ed ultima frazione del Baltyk-Karkonosze Tour, disputata tra Piechowice e Karpacz sulla distanza di 89.3 km, il ventunenne Shtein ha vinto una tappa decisamente ondulata.

Alle sue spalle, distante 4″, il polacco Pawel Bernas (Domin Sport) mentre terzo è l’ucraino Vladyslav Soltasiuk (Kolss Cycling Team). Il drappello dei migliori è giunto a 55″ ed è stato regolato dall’olandese Lars van den Berg (Metec-TKH).

La vittoria della generale va all’esperto Marek Rutkiewicz. Il polacco della Wibatech 7R Fuji ha preceduto di 12″ il già citato Pronskiy e di 19″ l’altro polacco Adam Stachowiak (Voster Uniwheels). A seguire Bartosz Warchol (Team Hurom) a 51″, Leszek Plucinski (CCC Sprandi Polkowice) a 57″, Bernas a 59″, il kazako Dinmukhammed Ulysbayev (Astana City) a 1’20” e Emanuel Piaskowy (Team Hurom) a 1’21”.

Visita lo store di Cicloweb!

Dal nostro Store

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile