Juraj Bellan sul podio al GP Chantal Biya © Facebook
Juraj Bellan sul podio al GP Chantal Biya © Facebook

GP Chantal Biya, l’ultima a Bellan. Generale al padrone di casa Kamzong

La quarta e ultima tappa del Grand Prix Chantal Biya, disputata sulla distanza di 165 km tra Sangmelina e Yaoundé, ha visto la vittoria di Juraj Bellan. Il ventunenne del Dukla Banská Bystrica è riuscito a evadere dal gruppo, mantenendo su di esso un margine di sicurezza che lo ha portato a a conquistare la prima affermazione della carriera.

Alle spalle dello slovacco, come detto, il plotone, giunto a 24″. A regolarlo l’olandese Bart Dielissen (Global Cycling Team), alle sue spalle il francese Noël Richet (Club de la Défense) e gli slovacchi del Dukla Banská Bystrica Jozef Palczak e Martin Mahdar.

Dopo quattro anni, a conquistare la classifica generale della prova camerunese è un corridore di casa. È infatti Clovis Kamzong il vincitore della diciassettesima edizione della gara. Il ventiseienne del SHN Vélo Cameroun sale sul podio accompagnato dagli slovacchi Jan Andrej Cully e Martin Mahdar, distanti rispettivamente 3″ e 17″. Quarto a 18″ è Bellan, quindi l’olandese Jordy Buskermolen (Global Cycling Team) apre una lista di sei atleti a 42″.

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile