Tony Hurel in azione © Jérôme Fouquet
Tony Hurel in azione © Jérôme Fouquet

Senza contratto, l’ex Direct Énergie Tony Hurel trova spazio tra i dilettanti

Doveva far parte della Armée de Terre, ma la chiusura del sodalizio Continental per volontà del Ministero della Difesa transalpino gli ha chiuso questa opportunità. E così Tony Hurel non ha trovato nessuna offerta nel panorama professionistico, dovendo accontentarsi di un accordo con una squadre, comunque importante, del vasto mondo dilettantistico francese.

Il trentenne normanno, professionista per sette anni con la Direct Énergie, ha trovato posto nella Sojasun Espoirs, formazione in parte collegata a quella vista a livello Professional nei primi anni di questo decennio. Con le due vittorie tra i pro’ e la partecipazione a un Giro d’Italia, a due Vuelta a España e a quattro classiche monumento, Hurel sarà una preziosa guida per i giovani, con la speranza di mettersi in luce per ritornare a livello internazionale nel 2019.

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile