7a tappa

Presentato il percorso (molto classico) della Paris-Nice 2021

Nel 2020 è stata l’ultima corsa professionistica a disputarsi, seppur con significative modifiche, prima dello stop dovuto alla pandemia. Nel 2021 gli organizzatori della Paris-Nice si augurano un’edizione più tranquilla da questo punto di vista, in quella che sarà la settantanovesima volta della Corsa verso il Sole. Già annunciate le squadre invitate: oltre alle 19 del World Tour e alla Alpecin-Fenix, presente di diritto, i tre inviti sono andati alla B&B Hotels, al Team Arkéa-Samsic e alla Total Direct Energie.

Otto le tappe dal 7 al 14 marzo prossimo. La frazione inaugurale di domenica 7 marzo si snoda nella periferia parigina a Saint Cyr l’École e misura 166 km: probabile una volata ma non sono da escludere sorprese, con qualche dentello piazzato qua e là senza dimenticare l’insidia del maltempo. Il vento, grande protagonista nelle ultime edizioni, potrebbe tornare a far capolino soprattutto lunedì 8 con la Oinville sur Monticent-Amilly di 188 km, in cui la pianura francese viene attraversata sin dal via.

Una tappa spartiacque è quella di martedì 9, visto che si disputa una cronometro individuale di 14.4 km a Gien, tutta piatta se si eccettua la rampa finale di 400 metri al 6.3%. Mercoledì 10 i corridori sono attesi da oltre 3500 metri di dislivello nella Chalons sur Saône-Chiroubles di 188 km: sei le côte di seconda categoria cui fa seguito la salita conclusiva di prima categoria di 7.3 km al 6.6% con tratti anche in doppia cifra.

I velocisti possono sorridere giovedì 11 nella Vienne-Bollène di 203 km mentre venerdì 12 è assai probabile che la fuga giunga in porto nella Brignoles-Biot di 202.5 km, accidentata soprattutto nella fase centrale. Per la terza volta nelle ultime quattro edizioni, la salita chiave della gara è quella di Valdeblore la Colmiane: è proprio qui che si giunge sabato 13, 166.5 km dopo il via da Nizza. L’ascesa misura 16.3 km con una pendenza media del 6.3% e nelle precedenti uscite ha visto prevalere Simon Yates e Nairo Quintana. La chiusura di domenica 14 è con la classica Nizza-Nizza di 110.5 km con la lunga serie di côte e salitelle attorno alla città di Garibaldi.

Queste le altimetrie delle tappe

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile