Ancora Marcel Kittel a imporsi nella terza tappa del Giro d'Italia 2016 ad Arnhem @ Bettiniphoto
Ancora Marcel Kittel a imporsi nella terza tappa del Giro d'Italia 2016 ad Arnhem @ Bettiniphoto

Giro d’Italia, Marcel Kittel vince ancora e strappa la maglia rosa a Tom Dumoulin. Elia Viviani e Giacomo Nizzolo piazzati alle spalle del tedesco

Un’altra volata imperiosa di Marcel Kittel ha concluso la terza tappa del Giro d’Italia 2016, la Nimega-Arnhem di 190 km. Il tedesco della Etixx-Quick Step si è imposto nettamente allo sprint davanti a Elia Viviani (Team Sky) e Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo), il quale in rimonta ha superato in dirittura d’arrivo il tedesco André Greipel (Lotto Soudal), quarto. A seguire, si sono piazzati il russo Alexander Porsev (Team Katusha), Kristian Sbaragli (Dimension Data), l’olandese Moreno Hofland (Team LottoNl-Jumbo), il francese Arnaud Démare (FDJ), il tedesco Rick Zabel (BMC Racing Team) e lo sloveno Matej Mohoric (Lampre-Merida). Grazie ai 10″ di abbuono per la vittoria di tappa, Marcel Kittel strappa la maglia rosa a Tom Dumoulin (Team Giant-Alpecin) e ora guida con 9″ sull’olandese.

In precedenza una lunga fuga a quattro con Giacomo Berlato (Nippo-Vini Fantini), l’olandese Maarten Tjallingii (Team LottoNl-Jumbo), il sudafricano Johann Van Zyl (Dimension Data) e o spagnolo Julen Amezqueta (Wilier Triestina-Southeast), partita al km 0 e annullata ad appena 1.7 km dall’arrivo, quando l’ultimo superstite (Van Zyl, scattato da solo ai -12.5) è stato raggiunto; da menzionare anche il primo ritiro del Giro, con Jean-Christophe Péraud (AG2R La Mondiale) vittima di una brutta caduta a 105 km dal traguardo.

A seguire articoli e aggiornamenti

Archivio

La vignetta di Pellegrini