Aaron Gate esulta all'An Post Rás © David Pintens
Aaron Gate esulta all'An Post Rás © David Pintens

An Post Rás, la volata premia Aaron Gate. Clemens Fankhauser resta in giallo

Volata doveva essere e volata è stata nella sesta frazione dell’An Post Rás disputata lungo 159 km tra Clonakilty e Dungarvan: il più rapido è stato il neozelandese Aaron Gate (An Post-Chainreaction) che ha superato il danese Nicolai Brøchner (Riwal Platform), il britannico Matthew Holmes (JLT Condor), l’australiano Alistar Donohoe (Nazionale australiana), il britannico Liam Stones (NFTO), il belga Emiel Wastyn (An Post-Chainreaction), il britannico Harrison Jones (Pedal Heaven), l’irlandese Chris McGinley (Nazionale irlandese), il neozelandese Reagan Gough (Nazionale neozelandese) e l’australiano Craig Evers (Data#3-Cisco).

Invariata la situazione in classifica generale: l’austriaco Clemens Fankahuser (Tirol Cycling Team), mantiene la maglia gialla ma vede ridursi a soli 2″ il margine sui più immediati inseguitori, ossia Holmes e l’irlandese Damien Shaw (An Post-Chainreaction) mentre a 3″ si trova l’australiano Jai Hindley (Nazionale australiana) e a 5″ Gate. Domani penultima tappa da Dungarvan a Baltinglass di 155 km nella quale sono possibili cambiamenti in graduatoria.

Archivio

La vignetta di Pellegrini