Il podio della quinta tappa © Twitter
Il podio della quinta tappa © Twitter

Qinghai Lake, il kazako Gidich precede nella quinta tappa Colli e Cecchin

La quinta frazione del Tour of Qinghai Lake, disputata tra Qinghai Lake e Gangcha di 185 km, ha visto i primi distacchi, dato che solo sedici elementi sono giunti entro 1′ dal vincitore. Questo perché la tappa ha visto un arrivo in leggera salita e, soprattutto, per i ventagli che hanno caratterizzato la giornata cinese.

Il successo è andato al kazako Yevgeniy Gidich; il ventenne della Vino 4Ever SKO, già vittorioso due giorni fa, ha preceduto allo sprint gli azzurri Daniele Colli (Nippo-Vini Fantini) e Alberto Cecchin (Team Roth), l’azero Maksym Averin (Synergy Baku Cycling Project) e lo sloveno Marko Kump (Lampre-Merida). A 2″ sono poi arrivati Marco Zanotti (Parkhotel Valkenburg), gli ucraini del Kolss BDC Team Vitaliy Buts, Sergiy Lagkuti e Mykhaylo Kononenko. Chiude la top 10 l’altro azzurro Marco Benfatto (Androni Giocattoli-Sidermec).

In classifica continua a comandare Buts; ora alle sue spalle, distante 9″, c’è Gidich mentre Kononenko è a 18″ e Cecchin a 21″. Domani dura frazione da Xihai Town a Qilan di 207 km, con tanto di scollinamento di uno gpm a 4120 metri slm a 34 km dall’arrivo, che giunge al termine di una lunghissima discesa.

Archivio

La vignetta di Pellegrini