Rad am Ring 2017

  • Solo dall’anno scorso si disputa questa prova, su uno dei tracciati leggendari dell’automobilismo mondiale, il cui solo nome incuteva paura a chi doveva gareggiarci. È il Nürburgring, luogo importante anche per il ciclismo tedesco. È qui, in fatti, che nel 1966 il paese rot-weiss-gold conquistò il secondo e sinora ultimo titolo iridato tra i professionisti. Merito di Rudi Altig, deceduto poco più di un anno fa.

    E questa corsa, la Rad am Ring (letteralmente Giro sul Ring), è cointitolata proprio al campione di Mannheim. La gara maschile, che chiude una tre giorni con varie gare riservate a giovani e amatori, si corre lungo la distanza 143 km affrontando circa 4000 metri di dislivello. Si pedala sul mitico Nordschliefe con l’aggiunta della variante Sprint Strecke per ben cinque volte. Al termine di esse altre cinque tornate, ma stavolta sul circuito di 5.1 km attualmente affrontato dalle vetture di Formula 1 e delle altre categorie motoristiche.

    Per una corsa così interessante dal punto di vista paesaggistico, è un peccato che la partecipazione sia di basso livello. Nessun team World Tour è infatti in gara, ivi compresi i due sodalizi tedeschi del massimo circuito. E anche le Professional sono decisamente poche, visto che ci si limita a tre. Occhi puntati sulla Veranda’s Willems-Crelan, che porta in gara Wout Van Aert; il fenomeno del cross è il favorito della vigilia, alla ricerca della quarta vittoria in cinquanta giorni. Con lui anche Stijn Devolder e Huub Duijn.

    La WB Veranclassic Aqua Protect risponde con Alex Kirsch, che su questo percorso può veramente ben figurare; ad aiutarlo Olivier Pardini e Dimitri Peyskens. Più spuntata la Gazprom-RusVelo con Artem Nych e Ivan Savitskiy. Per il resto, solo team Continental. Alcuni nomi da tenere d’occhio sono quelli di Dexter Gardias (BIKE Channel Canyon), Christian Mager (Hrinkow Advarics), Martin Mortensen (ColoQuick Cult), Cristian Raileanu (Team Differdange-Losch), Patrick Schelling (Team Vorarlberg) e Peter Schulting (Destil-Jo Piels). Un solo azzurro al via, il veronese Nicola Toffali (0711 Cycling).

  • Nürburgring – Nürburgring (143 km)

    Partenza: Nürburgring ore 12
    Arrivo: Nürburgring ore 15.35-15.55

    Sprint: Nessuno
    GPM: Nessuno

  • GAZPROM-RUSVELO
    1 TRUSOV Nikolay
    2 BOEV Igor
    3 ERSHOV Artur
    4 NIKOLAEV Sergey
    5 NYCH Artem
    6 SOLOMENNIKOV Andrei
    7 SAVITSKIY Ivan
    8 VOROBYEV Anton
    VERANDA'S
    WILLEMS-CRELAN

    11 PRÉMONT Christophe
    12 DE BONDT Dries
    13 DUIJN Huub
    14 DEVOLDER Stijn
    15 JASPERS Jappe
    16 VAN AERT Wout
    17 VAN ZUMMEREN Stef
    WB VERANCLASSIC AQUA PROTECT
    21 DELFOSSE Sebastien
    22 DERUETTE Thomas
    23 KIRSCH Alex
    24 PARDINI Olivier
    25 PEYSKENS Dimitri
    26 ROBEET Ludovic
    27 STASSEN Julien
    28 WARNIER Antoine
    0711 CYCLING
    31 ALFARO Eric
    32 FIEK Arnold
    33 FUSSNEGGER Moritz
    36 MAYER Yannick
    37 TOFFALI Nicola
    38 WÖRNER Max
    BIKE CHANNEL CANYON
    41 GARDIAS Dexter
    42 LOWSLEY WILLIAMS James
    43 FRY Joseph
    44 PARTRIDGE Rob
    45 PULLAR Jack
    46 STEDMAN Max
    47 NOWELL Matthews
    48 TOWNSEND Rory
    DESTIL-JO PIELS
    52 KERKHOF Tim
    53 OLDE MEIERINK Lars
    54 SCHULTING Peter
    55 VAN BROEKHOVEN Rob
    56 VAN DEN BRAND Twan
    57 VAN DER HEIJDEN Maik
    58 VAN DER KOOIJ Bas
    HRINKOW ADVARICS CYCLEANG
    61 BOSMAN Patrick
    62 EICHINGER Daniel
    63 GRAF Andreas
    64 WALZEL Andreas
    65 HOFER Andreas
    66 HRINKOW Dominik
    67 MAGER Christian
    68 PAULUS Dennis
    LKT TEAM BRANDENBURG
    71 AMBROSIUS Carlos
    72 BANUSCH Richard
    73 HÄHNEL Frederik
    74 SOBALLA Carl
    75 KESSLER Robert
    76 KOCH Christian
    77 WEBER Philip
    78 RUDYS Paul
    RAD-NET ROSE TEAM
    81 LAMPAERT Lief
    83 LISS Lucas
    84 REINHARDT Theo
    86 SCHOMBER Nils
    87 THIELE Kersten
    COLOQUICK
    CULT

    91 ALMINDSØ Rune
    92 KLARIS Magnus Bak
    93 BENDIXEN Louis
    94 VEYHE Torkhil
    95 KRIGBAUM Mathias
    96 WALLIN Rasmus
    97 MORTENSEN Martin
    98 SCHULTZ Jesper
    TEAM DAUNER D&DQ AKKON
    101 BACKOFEN Moritz
    102 BRENNER Nico
    103 DOMBROWSKI Frederik
    104 FIEGE Lorenz
    105 MAMOS Philipp
    106 MULLER-SCIACCA Marco
    107 VAN PUYVELDE Jan
    108 THURAU Sven
    TEAM DIFFERDANGE-LOSCH
    111 CENTRONE Ivan
    112 RAILEANU Cristian
    113 RAYMACKERS Cedric
    114 REGUERO Gabriel
    115 RÓZSA Balázs
    116 RUSNAC Maxim
    117 THILL Tom
    118 VALVASORI Larry
    TEAM HEIZOMAT
    122 LOEF Georg
    124 MÜLLER Nathan
    125 RAPP Jonas
    126 REDMERS Simon
    128 WINTER Laurin
    TEAM LOTTO-KERN HAUS
    131 LAIB Simon
    132 DORRIE Marc
    133 HATZ Christopher
    134 RETSCHKE Robert
    135 KNAUP Tobias
    136 EINHAUS Frederik
    137 BRAUN Julian
    138 SCHORMAIR Fabian
    TEAM SAUERLAND-NRW
    141 HARTIG Jonas
    142 INTRA Felix
    144 LEINAU Joann
    145 LEINAU Louis
    146 MÜLLER Viktor
    TEAM VORARLBERG
    151 BALDAUF Sebastian
    152 BOSCH Manuel
    153 FRIESECKE Gian
    154 HONIG Reinier
    155 JÄGER Patrick
    156 MEILER Lukas
    157 SCHELLING Patrick
    158 SCHIR Théry
  • 2016Paul Voss (GER)Gregor Mühlberger (AUT)Jan Tratnik (SLO)
  • La corsa non sarà trasmessa in tv

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile