Marco Coledan e Jakub Mareczko al Tour du Maroc © Wilier Triestina-Selle Italia
Marco Coledan e Jakub Mareczko al Tour du Maroc © Wilier Triestina-Selle Italia

Tour du Maroc, in mezzo al vento Tipper ha la meglio su Mareczko e Coledan

Tappa imprevedibile, in tutti i sensi, quella andata in scena oggi al Tour du Maroc. La Taliouine-Taroudant di 187.7 km è stata caratterizzata da un forte vento sin dalla partenza, con il gruppo già spezzato dopo 5 km. A 50 km dall’arrivo, invece, si è formata l’azione buona con cinque elementi a comporla.

Presenti il marocchino Adil Jelloul (Marocco), il francese David Rivière (Vendée U), il britannico Jacob Tipper (Memil-CCN) e gli italiani della Wilier Triestina-Selle Italia Marco Coledan e Jakub Mareczko. Tale drappello ha collaborato sin da subito guadagnando sui primi inseguitori. Con Jelloul e Rivière affaticati, Coledan ha provato l’attacco poco prima dell’ultimo km ma venendo riassorbito.

La formazione italiana ha provato a giocare la carta della superiorità numerica, ma non è bastato: a vincere lo sprint a due è stato infatti Tipper, alla seconda vittoria tra gli élite. Battuto a sorpresa in volata Mareczko, mentre Coledan, dopo aver tirato la volata al compagno, è giunto terzo a 3″. Quarto posto a 33″ per Jelloul mentre Rivière è giunto quinto a 35″. La prima parte del gruppo ha tagliato il traguardo a 3’09” ed è stata regolata da un altro elemento della Wilier come Filippo Pozzato.

La classifica generale viene rivoluzionata: Rivière è il nuovo leader con 7″ sull’uscente, lo statunitense Alexey Vermeulen (Interpro Stradalli), e 34″ sul tedesco Nikodemus Holler (Bike Aid). Domani tappa di 110 km completamente piatta da Taroudant a Agadir.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile