Aerts tenta di staccare Van Aert su una scivolosissima contropendenza © Twitter
Aerts tenta di staccare Van Aert su una scivolosissima contropendenza © Twitter

Toon Aerts spodesta Wout Van Aert e diventa campione belga in un trionfo di fango

Quello del poco conosciuto Poldercross, quest’anno adibito come campionato nazionale belga in quel di Kruibeke, potrebbe rivelarsi il cross dell’anno, e se non altro finora lo è stato. Vuoi per l’enormità di fango riscontrata su un percorso già ricco di contropendenze, tempestato da pioggia e vento; vuoi per l’essere uno dei più importanti appuntamenti dell’anno senza Mathieu Van Der Poel, e quindi con una corsa aperta, nella fattispecie con due favoriti principali, Toon Aerts e Wout Van Aert.

Ebbene, i due non hanno deluso le aspettative e se le sono date di santa ragione, su un percorso che ha ricordato il ciclocross di una volta: Van Aert ha fatto valere la sua superiorità tecnica ed è sembrato sul punto di prevalere, ma Aerts ha saputo accendere la riserva nella seconda parte di gara, rimontare e conquistare il suo primo titolo nazionale ai danni del campione del mondo, spodestato dopo 3 anni e staccato di 46″. Terzo gradino del podio per Michael Vanthourenhout, arrivato con un serio distacco così come tutti gli altri.

 

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile