La vittoria di Chiara Consonni a Nijlen © UAE Team ADQ - SprintCycling
Donne Élite

Chiara Consonni la più votata nella circoscrizione Fiandre!

La bergamasca conquista il Flanders Diamond Tour con uno sprint che la vede piegare Anniina Ahtosalo e Kathrin Schweinberger

09.06.2024 23:53

Chiara Consonni e il Belgio: una liaison che si rinnova stagione dopo stagione. Se il successo del 2022 alla Dwars door Vlaanderen resta senza dubbio il punto più alto della sua ancora giovane carriera, la ricca collezione di sprint vincenti dell'ultimo triennio ne ribadisce il valore e il prestigio all'interno dell'esclusivo club delle ruote veloci al femminile.

SPAR Flanders Diamond Tour 2024, la cronaca della corsa

La 25enne bergamasca della UAE ADQ ha così piazzato il suo terzo sigillo dell'anno nello SPAR Flanders Diamond Tour (Nijlen-Nijlen, 136 km senza l'ombra di un cavalcavia, ma con due settori in lastricato, il Bogaertseheide e il Nieuwe Bevelsteenweg, da ripetere 11 volte, tante quante i giri del circuito), giovane classica del calendario belga che l'aveva già vista primeggiare nel 2022.

Non ci sono state vere e proprie fughe nel corso della gara, quanto una continua ricerca di attacchi e contrattacchi che ha prodotto una notevole selezione, tanto che a giocarsi il successo si è presentato un gruppo formato da 25 unità, avvantaggiatosi a circa 75 chilometri dalla conclusione. La presenza di diverse gregarie in questo drappellone ha fatto sì che lo stesso prendesse rapidamente un buon margine, destinato a restare considerevole fino al traguardo (3'18" il gap del secondo gruppo dal primo alla fine).

Chiara Consonni tra Lara Gillespie e Federica Venturelli © UAE Team ADQ - SprintCycling
Chiara Consonni tra Lara Gillespie e Federica Venturelli © UAE Team ADQ - SprintCycling

Arrivate al dunque, Chiara Consonni si è giovata di un perfetto leadout del treno UAE ADQ formato da Federica Venturelli e Lara Gillespie, e ha fulminato la finlandese Anniina Ahtosalo (Uno-X Mobility) - già battuta un mese fa dalla polivalente sorella d'arte al GP Eco-Struct - e l'austriaca Kathrin Schweinberger (CERATIZIT-WNT). Al festival delle velociste si è iscritta anche l'altra azzurra Ilaria Sanguineti (Lidl-Trek), quinta sul traguardo della cittadina fiamminga.

Consonni sempre più a proprio agio sulle strade fiamminghe

La sprinter di Ponte San Pietro diventa la terza pluridecorata nella storia della corsa dopo l'olandese Lorena Wiebes - che mise a segno una doppietta nel 2019 e nel 2021 - e la belga Jolien d'Hoore, che inaugurò il libro d'oro dello SPAR Flanders con un tris dal 2014 al 2016.

La vittoria a Nijlen offre lo spunto per un'interessante annotazione statistica: Consonni ha ottenuto quasi la metà delle sue vittorie (17 in totale) sulle strade del Belgio. Oltre ai risultati già richiamati in precedenza, la ciclista lombarda ha lasciato il segno alla Ronde de Mouscron 2021, alla Dwars door de Westhoek 2022 e al Grote Prjis Bereens e al Trofeo Maarten Wynants 2023.

Results powered by FirstCycling.com

Ma il Delfinato ci ha dato qualche sfidante per Tadej Pogacar? Ni
È subito Magnier: vittoria con maglia rosa nella seconda tappa del Giro Next Gen