Wout Van Aert impegnato nel cronoprologo del Giro del Belgio © Belga
Wout Van Aert impegnato nel cronoprologo del Giro del Belgio © Belga

Il crossista Wout Van Aert batte Tony Martin nel cronoprologo del Giro del Belgio

Prestazione col botto nel cronoprologo del Giro del Belgio, 6 km a Beveren: a imporsi è stato Wout Van Aert, di cui molti non conosceranno il nome, ma che è famosissimo tra gli aficionados del ciclocross.

Van Aert è infatti un fuoriclasse dell’offroad, Campione del Mondo in carica proprio nel cross, ma oggi ha dimostrato di disimpegnarsi ottimamente anche sull’asfalto, e ha relegato al secondo posto nientemeno che Tony Martin. Il 21enne della Crelan-Vastgoedservice ha preceduto di 2″ il tedesco della Etixx-Quick Step; terzo posto per Reto Hollenstein (IAM Cycling) a 4″, a seguire Yves Lampaert e Niki Terpstra (entrambi della Etixx) a 5″. La classifica è identica all’ordine d’arrivo.

Domani prima tappa in linea da Beveren a Knokke-Heist per 174.5 km.

Archivio

La vignetta di Pellegrini