Il podio del campionato spagnolo a cronometro © Twitter
Il podio del campionato spagnolo a cronometro © Twitter

Movistar dominante nel campionato spagnolo: vince Ion Izagirre. In Cechia riscossa König

Poker del Movistar Team al campionato spagnolo a cronometro: a vincere ad Alicante sulla distanza di 41 km è stato Ion Izagirre, al suo primo titolo nazionale contro il tic tac (in linea vinse nel 2014). Il basco ha finito il suo esercizio in 50’52” che gli permette di sopravanzare di 22″ Jonathan Castroviejo, di 25″ Alejandro Valverde e di 1’22” Jesús Herrada.

A Hodonín si è svolta la 50 km contro il tempo valida per i campionati nazionali di Repubblica Ceca e Slovacchia: tra i cechi ha prevalso Leopold König (Team Sky) che, con il tempo di 1h08’01”, ha superato di soli 8″ il quattro volte campione uscente Jan Barta (Bora-Argon 18). Terzo a 49″ ha chiuso Petr Vakoc (Etixx-Quick Step).

Tra gli slovacchi tempi più alti: il nuovo campione nazionale è Marek Canecky (Amplatz-BMC), primo con 1h12’03”. Sul podio con lui salgono i trentanovenni Maros Kovác (Dukla Banska Bystricá) e Roman Bronis (CK Pribram Fany Gastro), distanti 1’30” e 2’28”.

Si è corso anche in Corea del Sud: lì a vincere con il parziale di 54’21” è stato Hyeong Min Choe (Geumsan Insam Cello) che ha rifilato 1’38” a Ji-Hun Kim e 1’55” a Kyung-Gu Jang (Korail Cycling Team).

Archivio

La vignetta di Pellegrini