Rémi Cavagna alza il braccio sotto la pioggia alla Paris-Arras © VéloRacingNews.fr
Rémi Cavagna alza il braccio sotto la pioggia alla Paris-Arras © VéloRacingNews.fr

Caos alla Course de Solidarnosc: errore di percorso e la vittoria è di Cavagna

Non è la prima volta in stagione, e probabilmente non sarà neppure l’ultima: nella semitappa pomeridiana della Course Cycliste de Solidarnosc et des Champions Olympiques, disputata sulla distanza di 84 km tra Pabianice e Sieradz. Nel finale la prima parte del gruppo è stata indirizzata su di un percorso errato, motivo per cui a tagliare per primo il traguardo e a venire premiato sul podio di tappa è stato Maciej Paterski.

Ma, dopo diverse decine di minuti, la giuria ha cambiato avviso ed ha ufficializzato un nuovo ordine di arrivo: la vittoria è andata al francese Rémi Cavagna (Klein Constantia), classificato davanti al tedesco Robert Kessler (LKT Team Brandenburg), i polacchi Pawel Franczak, Lukasz Bodnar e Adrian Banaszek, tutti della VERVA ActiveJet, il polacco Johim Ariesen (Metec TKH Continental), il ceco Frantisek Sisr (Klein Constantia), il polacco Kacper Gronkiewicz (Hurom-De Rosa Rybnik), il ceco Alois Kankovsky (Whirlpool-Author) e l’olandese Jim Lindenburg (Metec TKH Continental).

Pawel Franczak continua ad essere in testa: ora il ventiquattrenne della VERVA ActiveJet guida con 11″ sull’olandese Jasper Hamelink (Metec TKH Continental) e sul belga Enzo Wouters (Lotto Soudal Under 23). Domani spazio alla Piotrków Trybunalski-Kielce di 169 km.

Archivio

La vignetta di Pellegrini