Lo sprint vincente di Iván García Cortina © Magda Tkacz
Lo sprint vincente di Iván García Cortina © Magda Tkacz

Course de Solidarnosc, sempre Klein Constantia sugli scudi: oggi tocca a García Cortina

Due vittorie di fila per la Klein Constantia alla Course Cycliste de Solidarnosc et des Champions Olympiques: dopo il francese Cavagna nella Piotrków Trybunalski-Kielce di 169 km oggi la formazione vivaio della Etixx-Quick Step si è imposta grazie a Iván García Cortina.

Lo spagnolo, al primo successo stagionale, ha superato allo sprint il belga Enzo Wouters (Lotto Soudal Under 23), il polacco Adrian Banaszek (VERVA ActiveJet), il lituano Darijus Dzervus (Staki-Baltik), l’olandese Johim Ariesen (Metec TKH Continental), il polacco Maciej Paterski (CCC Sprandi Polkowice), il ceco Alois Kankovsky (Whirlpool Author), il polacco Kacper Gronkiewicz (Hurom-De Rosa Rybnik) e i ceci Frantisek Sisr (Klein Constantia) e Jan Stöhr (CK Příbram Fany Gastro).

Sempre in maglia gialla il polacco Pawel Franczak (VERVA ActiveJet) ma il ventiquattrenne vede ridursi a 5″ causa abbuoni il gap sul primo inseguitore Enzo Wouters, mentre l’olandese Jasper Hamelink (Metec TKH Continental) e a 10″. Domani ultima tappa da Tarnobrzeg a Krosno di 195 km.

Archivio

La vignetta di Pellegrini