Il quartetto azzurro vola a Rio © Ap
Il quartetto azzurro vola a Rio © Ap

Buone notizie: il quartetto dell’inseguimento maschile vola a Rio

L’UCI ha deciso per l’esclusione della squadra russa nell’inseguimento a squadre maschile; a venir ripescata dalla federazione internazionale è stata l’Italia, che quindi aumenterà la propria presenza nella rassegna a cinque cerchi. Il commissario tecnico Marco Villa ha dunque chiamato Liam Bertazzo, Simone Consonni, Filippo Ganna e Francesco Lamon (con Michele Scartezzini selezionato come riserva), che nelle prossime ore voleranno a Rio de Janeiro. A loro si dovrebbe aggiungere il già presente Elia Viviani, per un quartetto che nelle ultime esibizioni ha particolarmente ben impressionato riuscendo a battere (ampiamente) il record italiano che resisteva dal 1996.

Archivio

La vignetta di Pellegrini