Le maglie della prima giornata del Jelajah Malaysia © Twitter
Le maglie della prima giornata del Jelajah Malaysia © Twitter

All’iraniano Emami la prima tappa del Jelajah Malaysia

Si è aperta con la Kuala Lumpur-Ipoh di 206.6 km l’edizione 2016 del Jelajah Malaysia, tradizionale appuntamento con il ciclismo del sudest asiatico. A vincere la prima frazione è stato Rahim Emami: il trentaquattrenne iraniano del Pishgaman Giant Team ha rifilato 18″ ai primi avversari, il filippino Rustom Lim e lo spagnolo Edgar Nohales Nieto, entrambi della 7 Eleven-Sava RBP.

La top 10 vede poi i piazzamenti del malese Nur Amirul Mazuki (Terengganu Cycling Team), dell’australiano Jesse James Ewart (7 Eleven-Sava RBP), del giapponese Ryoma Nonaka (Kinan Cycling Team), dell’iraniano Arvin Moazemi (Pishgaman Giant Team) e del malese Nik Mohamad Zulkifli (Nazionale malese), giunti tutti a 1’13” mentre il sudcoreano Sung Baek Park (KSPO) e l’olandese Rien Schuurhuis (Black Inc Cycling Team) hanno concluso a 3’08”.

Domani frazione di 113.4 km da Sungai Siput a Brinchang.

Archivio

La vignetta di Pellegrini