Valens Ndayisenga sul muro di Kigali © Twitter
Valens Ndayisenga sul muro di Kigali © Twitter

Tour du Rwanda, Ndayisenga vince a Kigali e consolida la leadership

La attesa sesta tappa del Tour du Rwanda, disputata tra Musanze e Kigali sulla distanza di 103.9 km, ha visto il successo del capoclassifica Valens Ndayisenga. Il ruandese della Dimension Data for Qhubeka ha addirittura attaccato poco prima del muro di Kigali (duro strappo in pavè assai simile a quelli fiamminghi), venendo ripreso solo dal suo compagno di quadra, l’eritreo Metkel Eyob.

A 10″ è giunto l’eritreo Tesfom Okubamariam (Nazionale eritrea), a 12″ l’etiope Kibrom Haylay, a 15″ il ruandese Patrick Byukusenge (Club Benediction de Rubavu) e l’etiope Temesgen Buru (Nazionale etiope), a 21″ lo statunitense Timothy Rugg (Lowestrates.ca), il ruandese Jean Bosco Nsengimana (Stradalli-Bike Aid) e lo svizzero Dimitri Bussard (Suisse Meubles Descartes). Chiude la top 10 a 24″ l’eritreo Amanuel Gebreigzabhier (Dimension Data for Qhubeka).

Si fa sempre più solida la leadership di Ndayisenga, che guida con 42″ su Etob e 1’33” su Okubariam; quarto a 1’47” Nsengimana mentre quinto a 2’01” il ruandese Joseph Areuya (Club Les Amis Sportifs De Rwamagana), oggi undicesimo a 45″. Domani ultima frazione interamente a Kigali e su un circuito insidioso da ripetere nove volte per complessivi 108 km.

Nel video sottostante il passaggio di Ndayisenga sul muro di Kigali, e l’impressionante numero di pubblico a seguire la corsa

Archivio

La vignetta di Pellegrini