La vittoria di Wout Van Aert a Fiuggi © UCI
La vittoria di Wout Van Aert a Fiuggi © UCI

Van Aert vince a Fiuggi, Coppa del Mondo già sua. Tra gli Under ottimo secondo Bertolini

Wout Van Aert senza rivali nella settima tappa di Coppa del Mondo a Fiuggi: il Rollingstone del ciclocross ha vinto in solitaria, non trovando in gara nemmeno l’ostacolo Van der Poel (Mathieu non era presente oggi); al secondo posto un sorprendente Marcel Meisen ha preceduto Tom Meeusen, quindi sono arrivati Kevin Pauwels, Tim Merlier, Michael Vanthourenhout, Klaas Vantornout, Lars Van der Haar, Jim Aernouts e Corné Van Kessel.

Il percorso, parecchio esigente soprattutto nei tratti in discesa, ha mietuto diverse vittime: è andata male a Toon Aerts, che cadendo mentre era in lotta per il podio ha sbattuto contro un albero. Si sospetta per lui una frattura alla clavicola sinistra. In classifica Van Aert è imprendibile, 530 punti per lui contro i 419 di Pauwels: a una prova dalla fine (domenica prossima a Hoogerheide) WVA è quindi ufficialmente il vincitore della Coppa del Mondo 2016-2017.

In mattinata tra gli Under 23 ottima prova di Gioele Bertolini, secondo alle spalle del belga Eli Iserbyt e davanti a Quinten Hermans, Clément Russo e Thijs Aerts. In classifica l’azzurro è pienamente in corsa per un posto sul podio: il leader Joris Nieuwenhuis (solo decimo oggi) ha 230 punti, Hermans è secondo a 185 e Gioele terzo a 176.

A seguire l’articolo completo

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile