L'arrivo vincente di Scott Sunderland © Twitter
L'arrivo vincente di Scott Sunderland © Twitter

A Scott Sunderland la prima tappa del Langkawi, Nicolas Marini sul podio

Come era prevedibile, al Tour de Langkawi si è partiti subito con un arrivo in volata: a Kuala Terengganu si è imposto l’eclettico velocista australiano Scott Sunderland, portacolori della IsoWhey Sports. In seconda posizione, staccato di una lunghezza, troviamo il sudafricano Ryan Gibbons mentre a seguire si sono piazzati gli sprinter italiani: il migliore è stato Nicolas Marini che ha chiuso in terza posizione, Jakub Mareczko è arrivato quarto e Marco Benfatto sesto. Da notare che tra i primi 8 corridori ed il resto del gruppo (Enrico Barbin si è piazzato 10°) è stato registrato un buco di quattro secondi.

La prima parte della tappa è stata caratterizzata da una fuga di 10 corridori da cui poi si sono avvantaggiati Maxat Ayazbayev e Loh Sea Keong, mentre il malese Sofian Nabil ha provato brevemente a seguirli salvo poi rialzarsi dopo pochi chilometri. Il vantaggio della fuga è sempre stato molto risicato ed il gruppo si è ricompattato a 15 chilometri dall’arrivo dopo un estremo tentativo solitario di Loh Sea Keong. A circa 5 chilometri dall’arrivo, con le squadre dei velocisti che stavano organizzando i treni, una caduta ha spezzato il gruppo in più tronconi e diversi corridori sono rimasti attardati: tutti i principali favoriti per la vittoria finale sono però rimasti davanti.

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile