I corridori impegnati sulle dighe in Zelanda © ASO
I corridori impegnati sulle dighe in Zelanda © ASO

Nei Paesi Bassi a ottobre rivive la Ronde van Zeeland: ecco la Tacx Pro Classic

Dopo un anno di stop causa mancanza di sponsor la Ronde van Zeeland torna in vita: la nona prova della corsa olandese, vinta in passato da Greipel e Kittel, cambia tutto rispetto al passato, visto che di disputerà con una nuova denominazione in un nuovo percorso e in una nuova data.

La Tacx Pro Classic, questa la rinnovata dicitura, passa da metà marzo a metà ottobre, precisamente sabato 14 ottobre, con il desiderio degli organizzatori di diventare il nuovo appuntamento di chiusura della stagione professionistica europea. Il tracciato di gara cambierà, pur rimanendo, per forza di cose data la morfologia del terreno, favorevole ai velocisti: la partenza verrà data da Middelburg mentre il traguardo verrà posto dopo circa 200 km sulla diga di Neeltje Jans, nel medesimo punto che ha visto la disputa della seconda tappa del Tour de France 2015 (vinta da Greipel su Sagan e Cancellara con i ventagli a spezzare il gruppo in più tronconi).

La sponsorizzazione dell’azienda di materiali sportivi durerà per tre anni con opzione di rinnovo per altri due. Già dal 2018 ci sarà la richiesta per diventare corsa Hors Categorie mentre per quest’anno hanno già confermato la presenza Quick Step Floors, Team Lotto NL-Jumbo e Roompot-Nederlandse Loterij. La gara, organizzata dal vincitore del Fiandre 1974 Cees Bal in collaborazione con i belgi di Golazo Sport, verrà trasmessa in diretta da Eurosport.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile