Ane Santesteban impegnata al Giro d'Italia © Cor Vos
Ane Santesteban impegnata al Giro d'Italia © Cor Vos

Ane Santesteban investita da un pirata della strada: ora è fuori pericolo

C’è purtroppo da registrare un nuovo incidente che ha per protagonista un automobilista ed un, in questo caso una, ciclista. Ieri mattina a Errenteria, nei Paesi Baschi, Ane Santesteban stava svolgendo l’ultimo allenamento in preparazione al Trofeo Binda programmato per domenica a Cittiglio.

L’atleta spagnola della Alè-Cipollini era appena partita da casa quando è stata protagonista di un investimento da parte di un veicolo. La ventiseienne ha perso immediatamente conoscenza e non si ricorda nulla dell’accaduto: l’investitore è ancora sconosciuto in quanto il fatto è avvenuto in una strada in quel momento sgombra dal traffico e, soprattutto, tale individuo ha pensato bene, dopo aver appoggiato la bicicletta della ventiseienne a degli alberi al lato della strada, di darsi vigliaccamente alla fuga, senza soccorrere la ragazza.

Soccorsa successivamente dai primi passanti la Santesteban, che da loro è stata rinvenuta copiosamente insanguinata e con il volto verso l’asfalto, è stata portata presso l’ospedale di San Sebastián dove è stata ricoverata nel reparto di terapia intensiva a causa delle botte subite alla testa. Fortunatamente gli esami hanno escluso problemi di tal tipo e la sfortunata ciclista, che nella mattinata odierna ha informato con un tweet (riportato qui sotto) sul suo stato di salute, si trova in osservazione e se la è cavata con dei dolori al polso.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile