Greg Van Avermaet conquista la seconda tappa in linea del Tour du Luxembourg © Serge Waldbillig
Greg Van Avermaet conquista la seconda tappa in linea del Tour du Luxembourg © Serge Waldbillig

Tour de Luxembourg, Van Avermaet torna a vincere. Nei 10 De Negri e Pasqualon

In questo 2017 si era imposto in quattro occasioni; e ché occasioni, visto che si tratta di Omloop Het Nieuwsblad, E3 Harelbeke, Gent-Wevelgem e Paris-Roubaix. Greg Van Avermaet mette la quinta allo Skoda Tour de Luxembourg, conquistando la seconda frazione in linea.

Nella Steinfort-Walferdange di 178.4 km il campione olimpico del BMC Racing Team fa suo lo sprint; primo dei battuti il compagno di squadra, nonché capoclassifica e padrone di casa, Jempy Drucker. Al terzo posto si è piazzato il danese Alexander Kamp (Team Veloconcept) mentre al quarto il francese Maxime Bouet (Fortuneo-Vital Concept).

A seguire hanno terminato l’olandese Huub Duyn (Veranda’s Willems-Crelan), il tedesco Alexander Krieger (Leopard Pro Cycling) lo spezzino Pierpaolo De Negri (Nippo-Vini Fantini) al settimo posto, l’olandese Pim Ligthart (Roompot-Oranje Peloton), il francese Fabien Canal (Armée de Terre) e il vicentino Andrea Pasqualon (Wanty-Groupe Gobert), decimo.

La giornata è stata caratterizzata da una fuga comprendente il francese Brice Feillu (Fortuneo-Vital Concept), il belga Kevin Van Melsen (Wanty-Groupe Gobert) e il lussemburghese Tom Wirtgen (Leopard Pro Cycling; il loro margine massimo ha toccato i 2’30” ,a sono stati riassorbiti quando mancavano ancora diversi km al termine.

Drucker conserva la vetta della graduatoria con 1″ di margine su Van Avermaet. Domani la vallonata Eschweiler-Diekirch di 192.9 km potrà modificare in maniera sostanziale la classifica.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile