Claudio Pasqualin assieme a Davide Cassani © Federciclismo
Claudio Pasqualin assieme a Davide Cassani © Federciclismo

Mondiali 2020, Vicenza resta l’unica candidatura in lizza

Arrivano ottime notizie per la delegazione del Comitato Promotore di Vicenza 2020 in trasferta in questi giorni a Bergen: il segretario generale dell’UCI Martin Gibbs ha infatti confermato al presidente Claudio Pasqualin, al vice Moreno Nicoletti ed al consigliere Sandro Belluscio che la candidatura della città veneta ad ospitare i Campionati del Mondo su strada 2020 è sostanzialmente l’unica rimasta in gara.

In precedenza avevano manifestato un interessa anche Australia, Colombia e Olanda che però non sono poi passate ai fatti. Comunque prima dell’ufficializzazione dell’assegnazione della rassegna iridata a Vicenza bisogna attendere ancora alcune settimane durante le quali Pasqualin e colleghi lavoreranno a stretto contatto con l’UCI e la Federciclismo per perfezionare l’accordo per la cessione dei diritti di marketing e di organizzazione delle varie gare del programma.

«Siamo ovviamente soddisfatti della piega che ha preso la nostra candidatura e siamo riconoscenti a FCI e UCI di aver creduto nel progetto che stiamo portando avanti da quattro anni e che fra altri tre troverà la sublimazione delle nostre aspettative e dei valori della nostra regione» ha dichiarato l’avvocato Pasqualin.

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile