Giovanni Carboni in maglia Bardiani CSF © Bettiniphoto
Giovanni Carboni in maglia Bardiani CSF © Bettiniphoto

Il marchigiano Giovanni Carboni investito da un’auto: per fortuna niente di rotto

La lista dei ciclisti professionisti che rimangono coinvolti in incidenti stradali continua ad allungarsi. Oggi è la volta di Giovanni Carboni, neoprofessionista marchigiano della Bardiani CSF. Mentre si stava allenando questa mattina tra le strade della natia Fano, il passista scalatore è stato investito da un’automobile in prossimità di una rotonda. Il ventiduenne è stato colpito dal retrotreno della vettura che gli ha procurato lo schiacciamento della piede sinistro. L’automobilista si è subito fermato per prestare soccorso.

Gli accertamenti clinici svolti al pronto soccorso della località marchigiana non hanno evidenziato fratture bensì una slogatura alla caviglia sinistra e una forte contusione ai tendini del piede. Carboni non potrà quindi prendere parte come da programma alla Oberösterreichrundfahrt, in programma dal 14 al 17 giugno (al suo posto verrà schierato Michael Bresciani), e osserverà qualche giorno di riposo assoluto prima di ipotizzare il rientro alle corse.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile