Il podio della cronometro ai campionati svizzeri © Twitter
Il podio della cronometro ai campionati svizzeri © Twitter

Campionati nazionali a crono, i risultati da Svizzera e Kazakistan

Con il ritiro di Cancellara, l’epopea di Stefan Küng come campione nazionale a cronometro si è aperta l’anno scorso. Il forte passista del BMC Racing Team è diventato, per la seconda volta di fila, campione di Svizzera della specialità: oggi, sui 37.3 km del tracciato di Schneisingen, il ventiquattrenne ha fatto siglare un tempo di 49’37”. Battuto di 1’26” Silvan Dillier (AG2R La Mondiale) mentre Tom Bohli (BMC Racing Team) completa il podio a 3’34”, riuscendo a precedere di soli 8″ Sébastien Reichenbach (Groupama-FDJ).

Le donne rossocrociate hanno invece affrontato un tracciato dalla lunghezza di 18.6 km. Dopo tre podi senza essere mai salita sul gradino più alto Nicole Hanselmann (Cervélo-Bigla) è riuscita a laurearsi la migliore nella Confederazione. Il suo 29’20” è stato sufficiente per anticipare di 38″ la formidabile triatleta (oro a Londra 2012 e argento a Rio de Janeiro 2016) Nicola Spirig mentre il terzo posto a 1’17” è andato a Marcia Eicher-Vouets.

Giornata di campionati nazionali a cronometro anche in Kazakistan. Tra le donne successo per Natalya Saifutdinova (Astana Women’s Team), capace di superare di solo 1″ la giovane Faina Potapova mentre terza a 34″ è Tatyana Geneleva. Tra gli uomini, invece, prima vittoria della carriera per Daniil Fomynikh (Astana Pro Team) che si è imposto con 1’07” sul giovane Igor Chezan (Centre Mondiale du Cyclisme) e 1’08” su Andrey Zeits (Astana Pro Team).

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile